Home | Notizie | Progetto ITALIAE: Valorizzazione del Patrimonio immobiliare pubblico. 14 gennaio 2022 - Kick off Meeting per la presentazione delle attività
11 Gennaio 2022

Progetto ITALIAE: Valorizzazione del Patrimonio immobiliare pubblico. 14 gennaio 2022 - Kick off Meeting per la presentazione delle attività

ITALIAE

Si svolgerà on line venerdì 14 gennaio alle ore 12 il meeting di presentazione delle attività di ITALIAE per l’implementazione dell’Atelier di sperimentazione - Valorizzazione del Patrimonio Immobiliare pubblico, nato nell’ambito del Protocollo d’intesa sottoscritto tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie e l’Agenzia del Demanio.

Il progetto ITALIAE include  tre ambiti di intervento – rafforzamento della capacità amministrativa, digitalizzazione dei servizi e sviluppo del territorio – e prevede il coinvolgimento attivo di Regioni, Province, Comuni e Unioni di Comuni attraverso modelli operativi collegati tra loro e pensati per favorire la cooperazione operativa, la sperimentazione di nuove soluzioni e la diffusione di pratiche innovative.

Tra questi, giocano un ruolo importante proprio gli Atelier di sperimentazione che rappresentano lo spazio dedicato ai temi che necessitano di ricerca, concettualizzazione, modellizzazione e ottimizzazione con l’obiettivo di definire modelli innovativi ed efficienti di gestione dei servizi e/o la creazione di sistemi trasparenti e partecipati.

La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico (VPI) è inserita in uno specifico Atelier che ha l’obiettivo di favorire un ulteriore sviluppo di competenze specialistiche e una condivisione tematica della valorizzazione degli immobili pubblici.

L’Atelier nasce per affrontare diverse criticità, partendo dalla considerazione che ancora manca una “programmazione patrimoniale” degli enti locali capace di esprimere una sintesi delle economie gestionali di un immobile pubblico e di supportare un efficace processo di valorizzazione dello stesso.

Questo accade anche perché, spesso, non è presente negli enti locali un Ufficio o struttura operativa interna che svolga un’attività orientata alla valorizzazione del patrimonio, mentre permane un frazionamento delle funzioni tra ufficio tecnico, amministrazione patrimonio, affari generali ecc. A ciò si aggiunge la necessità di competenze molto specialistiche per gestire correttamente gli iter procedurali collegati ai processi di valorizzazione.

L’Atelier consente inoltre di trasferire velocemente know how sulle modalità di intervento sulla VPI programmata dagli enti locali territoriali, per conseguire i seguenti obiettivi, delineati a seguito dell’analisi delle molteplici criticità nei processi di valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico: 

  • creare le condizioni di contesto per facilitare la gestione associata delle funzioni e attività relative al tema del patrimonio immobiliare pubblico;
  • aiutare le Unioni di Comuni a programmare lo sviluppo socio-economico del territorio attraverso il rafforzamento del quadro organizzativo del patrimonio immobiliare pubblico;
  • migliorare le competenze specialistiche del personale della pubblica amministrazione locale nelle procedure di VPI;
  • rafforzare il dialogo istituzionale tra amministrazioni locali e centrali per la gestione dei processi di VPI;
  • realizzare e diffondere strumenti operativi per interventi di VPI.

Infine, ITALIAE ha coinvolto l’Agenzia del demanio in un nuovo ruolo di vicinanza al personale delle pubbliche amministrazioni locali, che frequentemente affrontano il tema VPI in uno stato di carenza conoscitiva e di vuoti informativi.

L’intera azione è pienamente coerente con le politiche pubbliche nazionali e le riforme attese, laddove l’upgrading di competenze e riqualificazione del personale costituiscono un bisogno molto sentito.   

Per partecipare all’evento clicca qui.

Per approfondimenti clicca qui.