Home | Notizie | Progetto Cronicità: nomina Commissione di valutazione per la selezione di 28 esperti
05 Maggio 2021
Progetto Cronicità: nomina Commissione di valutazione per la selezione di 28 esperti
Cronicità

Lo scorso 20 aprile è stato pubblicato il decreto di nomina della Commissione di valutazione relativo all’Avviso per la selezione di 28 esperti per lo sviluppo del progetto “Sostenere la sfida alla cronicità con il supporto dell’ICT”, finanziato dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 con un importo di oltre 20 milioni di euro.

Il progetto, realizzato dal Ministero della Salute, contribuisce a ridefinire e rinnovare l’offerta operativa del Servizio Sanitario Nazionale, sostenendo le regioni nello sviluppo di strategie innovative mirate a: 

  • individuare modelli di gestione della salute; 
  • supportare l’efficacia degli investimenti effettuati con i Fondi regionali;
  • definire piani di miglioramento.

Integrare i modelli di cura tramite il supporto dell’ICT consentirà di sviluppare un lavoro in rete per migliorare l’offerta di cure e aumentare la distribuzione sul territorio contenendo la spesa per le malattie croniche che, si stima, assorbirà fino all’80% delle risorse assegnate al SSN. 

L’Avviso di selezione - pubblicato lo scorso 8 febbraio - risponde all’obiettivo di promozione della riorganizzazione dei processi di gestione della cronicità attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali. 

Le 28 posizioni rese disponibili dal progetto sono rivolte all’affiancamento alle Regioni per 
le attività del Nucleo Tecnico Territoriale: gli esperti selezionati supporteranno gli uffici regionali che si occupano di programmazione distrettuale (comprese le cure primarie) e ospedaliera, settore socio-sanitario e fragilità, innovazione, telemedicina e sistemi informativi, epidemiologia, formazione. 

Le graduatorie finali saranno pubblicate sul sito del Ministero della Salute con valore di notifica a tutti gli effetti di legge. 

Per maggiori informazioni consulta il sito del Ministero della Salute.