Home | Notizie | CReIAMO PA: Le Azioni e gli strumenti per il rafforzamento della governance ambientale nel processo di “transizione ecologica”
08 Luglio 2021

CReIAMO PA: Le Azioni e gli strumenti per il rafforzamento della governance ambientale nel processo di “transizione ecologica”

CReIAMO PA

Il 06 Luglio 2021 si è svolto il convegno online Le Azioni e gli strumenti per il rafforzamento della governance ambientale nel processo di “transizione ecologica”, durante il quale il progetto CReIAMO PA ha presentato i risultati intermedi, le azioni, le attività e gli strumenti messi a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni per il rafforzamento delle capacità amministrative e l’integrazione del principio di sostenibilità ambientale nelle politiche pubbliche.

CReIAMO PA, realizzato dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MiTE) e finanziato nell'ambito del PON Governance per un importo pari a circa 40 milioni di euro, mira a rafforzare la capacità istituzionale degli attori coinvolti nell’integrazione della sostenibilità ambientale. 

Il percorso di supporto e accompagnamento alle realtà amministrative prevede un ampio spettro di azioni quali conferenze, seminari, laboratori, affiancamenti, produzione di modelli e documenti, collaborazioni nell’ambito di tavoli tecnici.

Il Convegno si è articolato in tre tavoli tematici:

●    TAVOLO 1 Strategie e strumenti per lo sviluppo sostenibile e la transizione ecologica
●    TAVOLO 2 La resilienza ai cambiamenti climatici
●    TAVOLO 3 La tutela del territorio e delle acque

L’evento è stato un’occasione importante per i referenti delle singole Linee di progetto per fare il punto sullo stato di avanzamento e per condividere con gli attori coinvolti i dettagli delle iniziative avviate e i primi risultati raggiunti.

Durante il Tavolo 1 è intervenuta anche la Dott.ssa Angela Guerrieri, Dirigente per il “Servizio per la programmazione europea e i controlli” del Dipartimento della Funzione Pubblica, che ha illustrato il ruolo dell’Organismo intermedio del PON GOV nel sostenere i processi di modernizzazione, riforma e crescita digitale della Pubblica Amministrazione.

La Dott.ssa Guerrieri ha raccontato, nell’ambito del complesso processo di riforma delle Pubblica Amministrazione, la strategia attuativa dell’Organismo Intermedio, partendo dalle principali linee conduttrici che hanno guidato in questa programmazione l’attività del DFP:

1.       Semplificazione - Semplificazione della PA finalizzata a favorire la riduzione degli oneri amministrativi, la riduzione del livello di corruzione, la competitività delle imprese, lo sviluppo del territorio

2.       Trasparenza - Trasparenza dell’azione amministrativa, in particolare dopo l’introduzione del diritto di accesso generalizzato sul modello del FOIA (Freedom of Information Act), basato sulla possibilità offerta a tutti di accedere alle informazioni in possesso delle Autorità pubbliche

3.       Efficienza della Pubblica Amministrazione (OT 11) – attraverso la semplificazione dei processi e massicci investimenti in capitale umano

4.       Trasformazione Digitale (OT 2) – Trasformazione digitale della PA attraverso azioni mirate a intervenire sia sulle competenze digitali delle risorse e sui sistemi organizzativi in essere sia sull’adeguamento delle dotazione di infrastrutture immateriali.

 

Il progetto CReIAMO PA, realizzato dal MiTE coinvolge 1.023 enti caratterizzati per il 78,5% da Amministrazioni Pubbliche, di cui circa un terzo sono Regioni, Province Autonome e loro consorzi e associazioni, dislocate su tutto il territorio nazionale.

Al 31.12.2020 CReIAMO PA presenta, dal punto di vista delle realizzazioni fisiche, un livello di avanzamento complessivo assolutamente in linea con la programmazione, con l’avvenuto rilascio di 469 output su 836 pianificati, pari a circa il 55% del valore target.
Il convegno è stata anche un’occasione importante per evidenziare come, anche in un momento complesso come quello segnato dalla pandemia, il progetto sia stato in grado di raggiungere target significativi. 

Procede dunque il percorso di rafforzamento della governance, in grado di migliorare in termini di efficacia ed efficienza la gestione delle risorse destinata alla “transizione ecologica” grazie al progetto CReIAMO PA.