Home | Notizie | TOO(L)SMART: installate a Lecce cinque centraline per il monitoraggio ambientale
24 Marzo 2021
TOO(L)SMART: installate a Lecce cinque centraline per il monitoraggio ambientale

Lo scorso 5 febbraio il Settore Innovazione Tecnologica & Agenda Digitale del Comune di Lecce ha attivato cinque centraline per il monitoraggio ambientale, installate grazie al progetto “TOO(L)SMART: strumenti per la gestione informata e inclusiva delle politiche urbane per le Smart Cities”, finanziato dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

Le centraline installate in cinque edifici pubblici della città (Palazzo Carafa, sede dell’Amministrazione comunale e quattro strutture scolastiche) permettono di rendere disponibili in tempo reale i dati aggiornati sulla dashboard gestita dal Comune. Il monitoraggio ambientale raccoglie informazioni relative a: qualità dell’aria, particolato, meteo, temperatura, pressione, umidità, velocità e direzione del vento, quantità di pioggia. 

TOO(L)SMART ha portato il Comune della città salentina a dotarsi di una piattaforma tecnologica che sfrutta la sensoristica IoT (Internet of Things), basata sui paradigmi di open hardware e open software, iniziando così ad assumere le vesti di Smart City. 

La sfida lanciata dal progetto porta le Amministrazioni locali ad adottare una rete di nuovi modelli di gestione degli spazi urbani utilizzando strumenti ICT, favorendo una maggiore interazione fra tecnologie, cittadini e Pubblica Amministrazione. Allo stesso tempo, l’iniziativa stimola il mercato locale e regionale dell’innovazione digitale e favorisce la competitività del sistema economico. 

Il progetto mira a co-costruire, in una logica di intervento aperta al contributo dei singoli partner, un sistema integrato di raccolta e utilizzo di dati su variabili ambientali che rafforzi la capacità degli enti locali di rispondere alle sempre più complesse criticità insite nella dimensione urbana e che, al contempo, generi opportunità di innovazione e sviluppo economico.

Giudicato il migliore tra quelli presentati all’Open Community PA 2020 – Pon Governance 2014-2020, TOO(L)SMART vede il Comune di Torino Ente Capofila e i Comuni di Lecce, Padova e Siracusa in qualità di “enti riusanti” della buona pratica. Il finanziamento complessivo a disposizione è di 680 mila euro.