Home | Notizie | Sviluppi operativi del Progetto Open Gov in Emilia Romagna e Sardegna
11 Aprile 2022

Sviluppi operativi del Progetto Open Gov in Emilia Romagna e Sardegna

Open Gov

Nel contesto del progetto Open Gov - promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica e attuato da FormezPA - il  12 Aprile avranno luogo 2 incontri, volti a incrementare la cultura dell’open government all’interno della PA.

Il workshop di coprogettazione del Piano triennale formativo per la Partecipazione della Regione Emilia-Romagna vuole definire, grazie al coinvolgimento attivo dei partecipanti, su quali percorsi formativi la Regione dovrà investire per una più ampia cultura della partecipazione dei cittadini.

Questo momento laboratoriale ha l’obiettivo di coinvolgere i soggetti interessati, nuovi o già appartenenti alla Comunità di Pratiche Partecipative della regione, nell’individuare contenuti e modalità della formazione per la partecipazione 2022-2024. I partecipanti, infatti, contribuiranno ad individuare priorità formative, attraverso la sperimentazione di forme e strumenti di interazione online.

Termine iscrizioni: Lunedì, 11 Aprile, 2022 - 18:30

Per informazioni aggiuntive, clicca qui

In parallelo, sulla piattaforma  Zoom dalle ore 11.30, si  terrà l’incontro Percorso integrato per la co-progettazione dell'anello sostenibile per la città Metropolitana di Cagliari, laboratorio di progettazione urbana partecipata dedicato ai dipendenti della Città Metropolitana di Cagliari e dei Comuni dell’area metropolitana. Primo di un ciclo di 4 eventi, con termine nel mese  di Giugno, ha l’obiettivo di contribuire  a  rendere autonome le P.A. nel riprodurre la partecipazione come pratica di governo aperto verso la comunità allargata.

Per informazioni aggiuntive, clicca qui

Il Progetto Open Gov ,finanziato dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2021, nasce per sostenere i percorsi di apertura delle PA italiane al fine di migliorare le politiche pubbliche e recuperare un rapporto di fiducia con cittadini e imprese.

Il progetto prevede, infatti, azioni mirate alla cultura dell’open government per dotare le amministrazioni delle competenze necessarie a gestire i processi di apertura, trasparenza e rilascio di dati, aumentando il ricorso a pratiche di consultazione e coinvolgimento degli stakeholder,  con la finalità di accrescere il livello di partecipazione civica