Home | Notizie | Progetto Arcadia e il ciclo di vita negli appalti pubblici
03 Maggio 2021
Progetto Arcadia e il ciclo di vita negli appalti pubblici

Il 28 aprile si è svolto in modalità digitale l’evento organizzato da ENEA dal titolo “ARCADIA – La Banca Dati Italiana LCA (BDI-LCA) come strumento per la circolarità nel settore delle costruzioni”.

Un importante momento di approfondimento e confronto per condividere, attraverso gli interventi e le testimonianze di componenti del Gruppo di lavoro Enea e di alcuni attori del settore (associazioni di categoria, aziende, produttori, enti certificatori, di ricerca e università), le finalità del progetto ARCADIA “Approccio ciclo di vita nei contratti pubblici e banca dati italiana LCA per l’uso efficiente delle risorse” e le opportunità per le aziende che intenderanno impegnarsi nell’implementazione della Banca Dati Italiana LCA (BDI-LCA).

Il progetto nasce all’interno dell’iniziativaMettiamoci in RIGA – Rafforzamento Integrato Governance Ambientale”, a titolarità del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) - ad oggi  rinominato Ministero della Transizione Ecologica (MITE) - e finanziato dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 con una dotazione pari a € 1.528.222, in sinergia con la Linea di intervento L4 “Diffusione e utilizzo del LCA (Life Cycle Assessment) per un uso efficiente delle risorse”.

Arcadia - avviato nel settembre 2019 con la conclusione prevista nell’aprile 2023 - ha l’obiettivo di rafforzare le competenze delle Pubbliche Amministrazioni per integrare correttamente la metodologia LCA a livello economico e ambientale nella definizione di bandi per appalti pubblici volti alla realizzazione di infrastrutture e opere pubbliche e all’implementazione di acquisti verdi.

In particolare le azioni hanno lo scopo di supportare la PA ad introdurre il concetto di ciclo di vita nei bandi pubblici, come indicato nella Direttiva 2014/24/UE e/0 del D.lgs n. 50/2016 e sue successive modifiche, e supportare la Banca Dati Italiana LCA (BDI-LCA) nella preparazione dei bandi di acquisto e nella valutazione delle offerte.

L’analisi del ciclo di vita (Life Cycle Assessment - LCA) è un metodo che consente di quantificare emissioni e risorse consumate e i relativi impatti ambientali associati alla realizzazione di un qualsiasi prodotto o servizio. 

L’Italia ha introdotto novità di rilievo per alcuni temi ambientali quali la prevenzione e gestione dei rifiuti, il green public procurement, l’economia circolare, l’impronta ambientale. All'interno della Legge 221/2015 è previsto l’obbligo per tutte le stazioni appaltanti di inserire nelle procedure di acquisto specifiche tecniche e condizioni di esecuzione contrattuali contenute nei criteri ambientali minimi adottati dal Ministero dell’Ambiente. Nel 2018 è stato adottato lo schema Made Green in Italy finalizzato a promuovere i prodotti ad elevata qualificazione ambientale.

Il progetto interviene sui settori strategici individuati a livello europeo per lo sviluppo dell’economia circolare e risulta di interesse strategico anche per il Ministero della Transizione Ecologica nell’ottica di supportare l’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi Edilizia del Piano Nazionale d’Azione per il Green Public Procurement. 

Arcadia prevede una fase di sperimentazione della metodologia di lavoro per la corretta elaborazione e rappresentazione dei dati. La metodologia sarà una linea guida utile per il popolamento e l’aggiornamento della banca dati, anche dopo la fine del progetto.

Attualmente sono in corso attività di network con altri progetti. L’iniziativa MAGIS (www.lifemagis.eu), ad esempio, cofinanziata dal programma LIFE dell’Unione Europea e coordinata da ENEA, svilupperà alcuni dataset nel settore agroalimentare e serramenti in legno e pelletteria, che verranno inseriti nella banca dati. Sono inoltre previste attività di coinvolgimento di aziende, associazioni di categoria per incrementare la banca dati.

Il progetto ARCADIA è dunque in continua evoluzione e rappresenta un’occasione unica per le PA di rafforzare le proprie capacità amministrative e competenze sul concetto di ciclo di vita nei bandi pubblici e nella preparazione dei bandi di acquisto.

Per maggiori info consultate il sito del progetto Arcadia