PON Governance al Forum PA: nuovo Portale per il Sismabonus, tra sfide e opportunità per la prevenzione sismica

Pubblicato il
23 Luglio 2020
forumpa-portale-sismabonus

 

Il 10 luglio, nel corso dell’evento digitale organizzato da Forum PA, è stato presentato il nuovo Portale Nazionale delle Classificazioni Sismiche (P.N.C.S.), un progetto finanziato dal PON Governance 2014-2020 e promosso dal Dipartimento Casa Italia della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Hanno introdotto l’evento Fabrizio Curcio (Capo del Dipartimento Casa Italia) e Isabella Imperato (Direttore dell'Ufficio Dati del Dipartimento Casa Italia). Hanno offerto il loro contributo tecnico Armando Zambrano (Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri), Francesco Peduto (Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi), Carlo Doglioni (Presidente dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) e Angelo Masi (componente del Consiglio Direttivo del Consorzio ReLUIS).

L'obiettivo del portale P.N.C.S. è  quello di consentire la raccolta, in forma digitale, di tutti i dati contenuti nella pratica per l’erogazione dell’agevolazione SismaBonus, semplificando le scelte di programmazione delle risorse e la concessione di incentivi per interventi di mitigazione del rischio sismico dei nostri territori. 

L'incentivo fiscale Casa Sicura, conosciuto anche come SismaBonus e attivo dal 2017, favorisce gli interventi di ristrutturazione di edifici (o parte di essi) finalizzati all'adeguamento antisismico e la messa in sicurezza degli immobili privati, adibiti sia ad abitazione che ad attività produttive. 

Il Decreto Rilancio (DL 34/2020) ha introdotto alcune importanti novità nel SismaBonus, dall'estensione dell’accessibilità agli incentivi anche per i Comuni della zona 3 (in passato venivano concessi solo per la messa in sicurezza degli immobili nelle  zone ad alta pericolosità, cioè 1 e 2), all'incremento della percentuale di detrazione fiscale fruibile, che oggi raggiunge il 110%. 


 

 

Il progetto P.N.C.S. persegue una strategia di semplificazione del processo di raccolta delle informazioni e di integrazione digitale e si articola su due principali linee d’intervento: da un lato la creazione di una banca dati specifica geolocalizzata sugli interventi di adeguamento/miglioramento sismico, dall'altro l’avvio di una collaborazione con gli stakeholder istituzionali e non istituzionali per la strutturazione di un sistema informativo pienamente rispondente all'interesse pubblico.

Il nuovo Portale sarà utile anche ai cittadini: stando ai dati raccolti dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, infatti, solo il 6% degli italiani sa di vivere in una nazione sismica. Il portale P.N.C.S., sfruttando le potenzialità degli open data, metterà a disposizione degli utenti importanti informazioni necessarie per adottare comportamenti più responsabili e consapevoli. 


 

Per maggiori informazioni sul progetto, vi invitiamo a consultare questo li nk.