Home | Notizie | Online il sito del Progetto Anci “MediAree – Next Generation City”
06 Dicembre 2021

Online il sito del Progetto Anci “MediAree – Next Generation City”

MediAree

È online all’indirizzo www.mediaree.it il sito del progetto Anci “MediAree – Next Generation City”, finanziato dal Dipartimento della Funzione Pubblica con i fondi del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

Il sito presenta in modo approfondito il progetto, nato per supportare le Città Medie nel potenziamento delle competenze, dei processi e degli strumenti di pianificazione strategica sovra-comunale,  per sviluppare strategie e politiche di Area vasta.

L’obiettivo è quello di  dare vita alle “Next Generation City”, ossia le città vivibili e sostenibili del futuro, e dare visibilità all’impegno delle amministrazioni nel creare un nuovo paradigma dell’azione pubblica, basato sulla rete tra le città e sull’attivazione di partenariati innovativi con i soggetti più dinamici del territorio.

Il portale, affiancato dai profili social Facebook, Twitter e Instagram, punta a essere il principale punto di approdo digitale per il pubblico ed evolverà con il tempo per allinearsi alle varie fasi progettuali.

Le sezioni, nelle quali è strutturato il sito, descrivono in modo articolato diversi aspetti del progetto MediAree, in particolare:

  • La pagina sul progetto offre una sintesi degli obiettivi, delle azioni, dei soggetti coinvolti e dei risultati attesi da MediAree – Next Generation City;
  • Una sezione ad hoc è riservata ai percorsi di co-progettazione delle 10 città pilota selezionate - Treviso, Pordenone, Rimini, Siena, Latina, Campobasso, Avellino, Brindisi, Siracusa e Nuoro. Una serie di schede presenta le sperimentazioni in corso con il supporto dei rispettivi sindaci, che illustrano, anche attraverso un video, le sfide del territorio e le iniziative specifiche che prevedono di mettere in campo;
  • Una vetrina specifica è stata prevista anche per la formazione e conterrà presto spazi di apprendimento dedicati in primis al partenariato e agli stakeholder delle città pilota. Dal mese di marzo 2022, saranno aperte attività formative per tutti i comuni capoluogo e per i comuni afferenti alle loro aree funzionali;
  • A breve, sarà attivato infine anche un “Osservatorio delle Città Medie” in cui saranno presentati documenti, studi, pubblicazioni con l’obiettivo di diventare nel tempo il principale punto di riferimento per chiunque in Italia cerchi informazioni su questi temi.

Clicca qui per visitare il sito di MediAree