Home | Notizie | Commissione Europea: Toolkit per lo sviluppo della Capacità Amministrativa
17 Dicembre 2021

Commissione Europea: Toolkit per lo sviluppo della Capacità Amministrativa

Il buon governo è un elemento fondamentale dello sviluppo economico e della politica di coesione, significa infatti mettere in atto le giuste politiche pubbliche e interventi efficaci di carattere giuridico, istituzionale e procedurale.

 Tutto questo necessita di una buona capacità amministrativa, ovvero una funzione pubblica che, per essere efficace ed efficiente nell'attuazione delle politiche e dei compiti che le competono, deve avere quattro capacità distinte: capacità analitiche, normative, di realizzazione e di coordinamento.

In queste abilità rientra anche la capacità di definire e attuare strategie, inclusa la scelta e la realizzazione di investimenti per il raggiungimento degli obiettivi della politica di coesione.

Dalle proposte avanzate dalla Commissione Europea, per il periodo 2021 – 2027, risulta necessario un potenziamento e uno sviluppo della capacità amministrativa, funzionale alla gestione e all’esecuzione dei Fondi UE.

Le direttive per la nuova programmazione mirano a sostenere un approccio su misura che, ritenendo fondamentale la capacità amministrativa per una concretizzazione idonea dei fondi, metta a disposizione una maggiore scelta di strumenti, funzionale ad utilizzare in maniera strategica i finanziamenti destinati allo sviluppo della capacità amministrativa di ciascun stato membro.

È stata disposta, dai servizi della Commissione, la possibilità di progettare una tabella di marcia per lo sviluppo della capacità amministrativa, ovvero un documento strategico, realizzato sulla base di un formato prestabilito, destinato agli Stati membri o ai singoli programmi, che comprende azioni per lo sviluppo delle capacità di utilizzo e gestione dei fondi.

Il documento è stato ideato per fornire:

  • approfondimenti di carattere operativo
  • supporto metodologico
  • assistenza pratica
  • esempi che possano essere utilizzati per lo sviluppo delle tabelle di marcia

Il toolkit si fonda su un’analisi dei principali bisogni e delle azioni future finalizzate al miglioramento della capacità amministrativa, e fa riferimento a pratiche, esperienze ed esempi emersi dall’azione pilota, condotta dall’OCSE in stretta collaborazione con la DG REGIO, e per conto di quest’ultima, tra il 2018 e il 2019.

Il pacchetto si articola in sei sezioni principali, che riflettono gli stadi più significativi del processo di sviluppo di una tabella di marcia:
 

  • PERCHÉ: spiega le ragioni di un investimento nello sviluppo delle capacità
  • COSA: delinea le varie opzioni per lo sviluppo della capacità di finanziamento esposte nella proposta di regolamenti per il periodo 2021 – 2027 e descrive come si possano combinare in una tabella di marcia per lo sviluppo della capacità amministrativa
  • COME: spiega il processo e le metodologie di elaborazione della tabella di marcia e sottolinea l’importanza della partecipazione dei portatori di interesse
  • INDICATORI: è dedicata alla misurazione delle prestazioni. Per monitorare l’attuazione della tabella di marcia e misurare il successo delle azioni previste occorre una serie di indicatori ben ponderata
  • STRUTTURA DELLA TABELLA DI MARCIA: offre un esempio della possibile struttura di una tabella di marcia per lo sviluppo della capacità amministrativa
  • FINANZIAMENTI NON COLLEGATI AI COSTI: fornisce sostegno agli Stati membri che intendano avvalersi dei “finanziamenti non collegati ai costi dell’assistenza tecnica”. Spiega come sviluppare questi regimi, come individuare i risultati da raggiungere o le condizioni da soddisfare, e tratta l’uso degli indicatori che misurano il successo.

Le tabelle di marcia sono documenti dinamici, regolarmente aggiornati, che devono rispecchiare un processo di cambiamento. La loro compilazione è considerata una buona pratica per favorire una riflessione strategica su come migliorare le prestazioni delle amministrazioni responsabili della gestione dei fondi e dell'ampia varietà di attori coinvolti, pur non essendo obbligatoria ai fini del rafforzamento della capacità amministrativa.

Clicca qui per maggiori dettagli sul toolkit.