Home | Approfondimenti | Uffici di prossimità, sportelli aperti ai cittadini per una giustizia più vicina
24 Febbraio 2022

Uffici di prossimità, sportelli aperti ai cittadini per una giustizia più vicina

“Uffici di prossimità” (UdP) è l’iniziativa che si inserisce all’interno dell’omonimo progetto complesso finanziato dal Ministero della Giustizia nell’ambito del PON Governance e Capacità istituzionale 2014/2020.
Nata per promuovere un sistema giustizia più vicino ai cittadini, ha l’obiettivo di semplificare e ottimizzare il loro rapporto con gli uffici giudiziari e con il sistema giustizia.

Il progetto complesso si articola attraverso una rete di “Uffici di Prossimità” che offrono servizi omogenei in materia di volontaria giurisdizione soprattutto verso le cosiddette “fasce deboli”, decongestionando, allo stesso tempo, l’accesso ai Tribunali grazie alla collaborazione e al coinvolgimento degli Enti locali, da una parte, e al supporto dei sistemi informatici, dall’altro.

Gli Uffici di Prossimità sono quindi sportelli che permettono alla cittadinanza  di avere un riferimento vicino al luogo dove vivono e di usufruire di un servizio completo di orientamento e di consulenza.

Dal punto di vista del territorio, sono un punto di riferimento e di sostegno al cittadino in difficoltà che non deve rivolgersi a più interlocutori per beneficiare di un servizio, ma che può accedere a un unico punto di contatto nel luogo a lui più vicino.

Ad esempio, gli UdP permettono al cittadino di:

  • ricevere informazioni e consulenza sugli istituti di protezione giuridica;
  • effettuare il deposito telematico degli atti;
  • ricevere comunicazioni e notifiche da parte delle cancellerie, in modo da ridurre sensibilmente le difficoltà e i tempi di spostamento;
  • usufruire di momenti di orientamento e informazione coordinati tra tutte le componenti interessate dalle reti di tutela delle fasce più deboli.

L’iniziativa è stata avviata nel 2019 attraverso la realizzazione di tre progetti pilota nelle Regioni Piemonte, Liguria e Toscana, che hanno sperimentato modelliorganizzativi, gestionali e tecnico-informatici – con l’obiettivo di costruire soluzioni replicabili in altri contesti regionali.

Nel 2020 altre Regioni hanno iniziato ad avviare le attività volte all’individuazione dei Comuni (o delle Unioni di Comuni) interessati all’apertura sul proprio territorio di Uffici di prossimità, attraverso la pubblicazione di bandi per manifestazione di interesse. A questa fase sono seguite le attività relative alla predisposizione di accordi istituzionali e tavoli di coordinamento per fornire servizi integrati, l’allestimento dei luoghi fisici per l’apertura degli Uffici, l’individuazione del personale degli enti territoriali da destinare agli Uffici e la loro formazione, la digitalizzazione della modulistica e dei fascicoli, la definizione dei flussi di lavoro telematici tra Uffici di Prossimità e il Tribunale di riferimento.

Nel corso del 2021, sono stati ammessi a finanziamento i progetti delle regioni Molise, Umbria, Calabria, Campania e Marche

Amministrazioni beneficiarie 

Decreto di ammissione a finanziamento scheda progetto

Importo

Liguria

prot. m_dg.DGCPC. 31/01/2019.0000011. ID del 31/01/2019

1.854.558,49

Toscana 

prot. m_dg.DGCPC. 12/02/2019.0000016. ID del 12/02/2019

2.356.263,76

Piemonte

Prot. m_dg.DGCPC.21/02/2019.0000021.ID del 21/02/2019

3.359.173,87

Emilia Romagna 

prot. m_dg.DGCPC.10/12/2019.0000282.ID del 10/12/2019

2.153.262,30

Abruzzo 

prot. m_dg.DGCPC.18/03/2020.0000101.ID del 18/03/2020

1.121.825,60

Lazio

prot. m_dg.DGCPC.20/07/2020.0000277.ID del 20/07/2020

2.102.871,47

Puglia

prot. m_dg.DGCPC.20/07/2020.0000278.ID del 20/07/2020

1.995.142,13

Sardegna

prot. m_dg.DGCPC.06/08/2020.0000311.ID del 06/08/2020

1.882.607,06

Lombardia 

prot. m_dg.DGCPC.03/11/2020.0000415.ID del 03/11/2020

3.273.904,99

Veneto

prot. m_dg.DGCPC.23/11/2020.0000436.ID del 23/11/2020

2.305.323,52

Molise

prot. m_dg.DGCPC.12/01/2021.0000011.ID del 12/01/2021

954.696,17

Umbria

Prot. m_dg.DGCPC.29/01/2021.0000032.ID del 29/01/2021

1.088.681,39

Calabria

Prot. m_dg.DGCPC.29/01/2021.0000033.ID del 29/01/2021

1.653.334,86

Campania*

Prot. m_dg.DGCPC.03/05/2021.0000155.ID  del 03/05/2021

2.042.298,58

Marche*

Prot. m_dg.DGCPC.19/11/2021.0000315.ID del 19/11/2021

1.217.711,37

TOT.

 

29.361.655,56

* In corso di finalizzazione la sottoscrizione del relativo Accordo di concessione del finanziamento

 

 

A oggi, risultano già aperti in totale 15 Uffici di Prossimità: 2 in Liguria, 9 in Toscana e 4 in Piemonte.

Denominazione UdP attivati

Ubicazione

Regione Liguria

 

UdP presso il comune di Chiavari (2018)

Comune di Chiavari – Palazzo di Giustizia di Chiavari

UdP di Genova Bolzaneto in Val Polcevera (2018)

Distretto socio-sanitario 10 in Val Polcevera

Regione Toscana

 

Udp di Firenze (2019)

Quartiere 3 del Comune di Firenze

Udp di Empoli (2019)

Comune di Empoli

UdP Unione dei Comuni Montani del Casentino (2019)

Comune di Poppi (AR)

UdP Unione Montana dei Comuni della Valtiberina (2020)

Comune di Sansepolcro (AR)

Udp di Pontedera (2020)

Comune di Pontedera (PI)

Pontremoli (2021)

Comune di Pontremoli (MS)

Udp di Capannori (2021)

Comune di Capannori (LU)

Udp di Montevarchi (2021)

Comune di Montevarchi (AR)

Montepulciano (2021)

Comune di Montepulciano (SI)

Regione Piemonte

 

Udp dell’Unione dei Comuni di Moncalieri, Trofarello e la Loggia (2018)

Unione dei Comuni di Moncalieri, Trofarello e la Loggia

UdP della città di Pinerolo (2018)

Comune di Pinerolo

Udp della città di Susa(2019)

Comune di Susa

Udp dei Comuni dell’Unione Montana Valli Orco e Soana e Pont Canavese (2021)

Unione Montana Valli Orco e Soana e Pont Canavese (2021)

 

Per quanto riguarda le attività già realizzate nel 2021, il Ministero della Giustizia ha trasmesso alle nuove Regioni beneficiarie i modelli base organizzativo, formativo e di comunicazione dell’Ufficio di Prossimità, validati nell’ambito delle attività del “Gruppo di pilotaggio” del progetto, ovvero l’organismo che svolge funzioni di indirizzo delle attività, monitoraggio del perseguimento degli obiettivi progettuali e diffusione degli aspetti di modellizzazione individuati a seguito della fase sperimentale.

Nel dettaglio, le Regioni beneficiarie hanno ricevuto il modello di comunicazione elaborato dalla Regione Toscana -  validato dal Gruppo di pilotaggio - e sono state informate della pubblicazione del bando di gara relativo alla digitalizzazione dei fascicoli aperti in ambito di volontaria giurisdizione pubblicato sul sito istituzionale del Piemonte.

Invece, per le attività progettuali relative alla modellizzazione tecnico-informatica, è proseguito nel corso dell’anno il monitoraggio delle attività di sperimentazione portate avanti dalla Regione Liguria attraverso l’ente in house Liguria Digitale Spa, in collaborazione con la Regione Toscana. 
Le azioni sono finalizzate allo sviluppo della piattaforma informatica e di applicativi gestionali capaci sia di dialogare con i sistemi informatici del Ministero della Giustizia, utilizzati dai Tribunali, sia di consentire l’interazione con i sistemi informatici utilizzati nell’erogazione dei servizi sociali e socio-sanitari.

Inoltre, su iniziativa del Ministero della Giustizia è stato costituito il Gruppo tecnico sugli applicativi che nasce per condividere valutazioni di natura tecnica e operativa sullo sviluppo e sulla diffusione degli applicativi informatici.

Infine, il Ministero della Giustizia ha trasmesso alle regioni beneficiarie il “Modello formativo per gli Uffici di Prossimità – Primo rilascio” elaborato dalla regione Piemonte e validato dal Gruppo di Pilotaggio.