Home | Comitato di Pilotaggio | Catalogo delle Esperienze OT11-OT2 | Dispiegamento dei servizi di pagamento per Enti Locali

Dispiegamento dei servizi di pagamento per Enti Locali

Esperienza pubblicata il: 16/03/2020
Visualizzazioni: 61

 

Con l'adesione a pagoPA degli Enti Locali avvenuta entro il 31/12/2015, la Regione Umbria è stata scelta come Intermediario Tecnologico nei confronti del Nodo dei Pagamenti-SPC e pertanto i vari servizi di pagamento devono essere implementati impiegando le funzionalità della piattaforma regionale PagoUMBRIA.
Il progetto riguardava il dispiegamento dei servizi di pagamento di 80 Enti aderenti, al netto delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere dell’Umbria e della Regione Umbria. Tramite PagoUmbria sono stati messi a disposizione del cittadino numerosi servizi per il pagamento elettronico a favore degli Enti aderenti (es. pagamenti diritti segreteria, servizi mensa, trasporti, ecc.) secondo i vari modelli previsti da pagoPA. Con le funzionalità della piattaforma inoltre l’Ente creditore può esporre i servizi di pagamento, gestire le relative posizioni debitorie e monitorare i pagamenti effettuati.
Il progetto oltre alle attività di diffusione dei servizi prevedeva anche la realizzazione di alcune nuove funzionalità della piattaforma PagoUmbria dettate da evoluzioni delle specifiche del Nodo dei Pagamenti-SPC e da esigenze degli enti aderenti.

Motivazione e obiettivi: 

 

Il progetto nasce dall'esigenza di supportare gli Enti Locali del territorio nell'attivazione di servizi digitali su pagoPA mediante l'utilizzo della piattaforma regionale PagoUmbria.
Gli Enti Locali non hanno le capacità per poter far fronte con propri mezzi al cambiamento organizzativo e tecnologico richiesto pertanto la Regione Umbra assolve il ruolo di intermediario tecnologico supportando gli Enti al fine di erogare servizi digitali ai cittadini.

Attività: 

 

Le attività del progetto sono strettamente correlate alla realizzazione degli output, di seguito elencati, e descritti nel dettaglio nella sezione “Principali output realizzati dall'esperienza":

  • P01 Servizio di pagamento spontaneo per le prove di accesso ai corsi di dottorato
  • P02 Integrazione WISP
  • P03 Servizio di pagamento OTF su posizione debitoria precaricata
  • P04 Bollettino bianco parametrico
  • P05 Modello 3 e adeguamento 1.7
  • P06 Componente per il caricamento delle posizioni debitorie e la generazione dello IUV
  • P07 Servizi di pagamento (modello 1 e modello 3)
  • P08 Supporto agli Enti
Cronogramma: 
PDF icon cronoprogramma.pdf
Destinatari: 

   

  • Enti Locali umbri
Modalità di selezione e attuazione dell’esperienza progettuale: 
  • Affidamento in house
Soggetti coinvolti per l'elaborazione e la realizzazione: 

 

Servizio Politiche per la Società dell’Informazione ed il Sistema Informativo Regionale della Regione Umbria, Dirigente Graziano Antonielli, Tel. 075 504 5923 - Fax 075 504 5642 – Cell. +39 366 929 6659, gantonielli@regione.umbria.it

Gruppo di lavoro: 
No
Principali output realizzati dall'esperienza: 

 

Di seguito sono riportati i prodotti di progetto previsti:

  • P01 Servizio di pagamento spontaneo per le prove di accesso ai corsi di dottorato
    Si tratta di un plug-in personalizzato per il pagamento spontaneo del contributo per le prove di accesso ai corsi di dottorato dell’Università degli Studi di Perugia.
     
  • P02 Integrazione WISP
    Si tratta dell’integrazione di PagoUmbria con il WISP di AgID, il componente standard per la selezione dei PSP da parte dei cittadini.
     
  • P03 Servizio di pagamento OTF su posizione debitoria precaricata
    Si tratta del servizio per il pagamento in modalità OTF che consente il pagamento anche nel caso di posizioni debitorie precaricate su PagoUmbria.
     
  • P04 Bollettino bianco parametrico
    Si tratta di un form per l'esecuzione di un pagamento spontaneo che a differenza del bollettino bianco consenta la parametrizzazione dei campi visualizzati e delle loro caratteristiche principali (tipo, obbligatorietà).
     
  • P05 Modello 3 e adeguamento 1.7
    Si tratta dell'attivazione sulla piattaforma PagoUmbria del Modello 3 di pagamento e dell'adeguamento completo della piattaforma alla specifica 1.7 del nodo nazionale SPC.
    Include il download da PagoUMBRIA dell’avviso di pagamento conforme a pagoPA, l'esecuzione dei test con AgID negli ambienti di collaudo e produzione, la predisposizione e comunicazione ad AgID del piano di attivazione del Modello 3 e la compilazione dei verbali previsti dalla procedura di attivazione.
     
  • P06 Componente per il caricamento delle posizioni debitorie e la generazione dello IUV
    Si tratta di un componente per il caricamento/aggiornamento da file (.csv o .xls) delle posizioni debitorie su PagoUmbria attraverso i web services della piattaforma. Tale applicativo comprende la funzionalità di generazione locale dello IUV per le posizioni debitorie qualora l'ente non lo generi in autonomia e di aggiornamento degli esiti di pagamento restituiti dal Nodo dei Pagamenti.
     
  • P07 Servizi di pagamento (modello 1 e modello 3)
    Si tratta dell'attivazione dei servizi di pagamento nelle diverse modalità previste.
    A) servizi di pagamento spontaneo libero, modello 1, in base alle esigenze comunicate dagli Enti aderenti, con pagamento on-line da PagoUMBRIA o dal portale dell’Ente creditore (modalità OTF)
    I pagamenti spontanei su PagoUMBRIA saranno attivati:
    1. con bollettino bianco standard (configurazione del servizio da back-office con sola personalizzazione delle istruzioni di pagamento;
    2. con riuso di plug-in già realizzati dalle altre regioni che hanno adottato la stessa piattaforma (es. sanzioni codice della strada, ecc.);
    3. con il bollettino bianco parametrico da realizzare nel progetto (P04) configurato per ciascun servizio richiesto (selezione dei campi del form di pagamento, campi con opzione lista valori predeterminati, impostazione campi obbligatori, validazione dati, causale strutturata, ecc.);
    I pagamenti spontanei attivati dal portale dell’Ente creditore saranno attivati con la modalità OTF.
    B) servizi di pagamento dove è necessario il caricamento delle posizioni debitorie su PagoUMBRIA. La posizione debitoria potrà essere caricata anche in modalità OTF.
    É prevista l’attivazione di servizi di pagamento con posizione debitoria precaricata (modello 1 e modello 3), in base alle esigenze degli Enti aderenti.
    Include le attività di ricognizione dei servizi da attivare e l’analisi condotta con gli Enti, la predisposizione e comunicazione ad AgID del conto di accredito mediante portale delle adesioni e del piano di attivazione degli Enti.
    L’elenco dettagliato dei servizi previsti nel progetto con l’indicazione della corrispondente modalità di realizzazione sarà definito nel PID in base alle richieste degli Enti.
     
  • P08 Supporto agli Enti
    Si tratta del supporto agli Enti per l’addestramento, l’affiancamento e l’esercizio sperimentale dei servizi di pagamento pubblicati su PagoUmbria, comprensivo di un servizio di helpdesk, e di 2 eventi di promo-informazione a tutti gli Enti territoriali per la diffusione dei servizi di pagamento attraverso la piattaforma PagoUMBRIA
Risultati attesi: 

 

I principali risultati del progetto erano l'incremento dei servizi di pagamento su pagoPA erogati ai cittadini dagli enti e l'evoluzione della piattaforma regionale alle nuove specifiche nazionali. 

Risultati raggiunti: 

 

Nell'ambito del progetto sono stati attivati servizi di pagamento per 36 enti aderenti, tra cui pagamenti spontanei, un servizio di pagamento con caricamento di posizioni debitorie per il Comune di Terni e diversi servizi in modalità OTF per Regione Umbria, Comune di Perugia, Comune di Spoleto, Università degli Studi di Perugia.
I servizi sono disponibili sia sul Modello 1 che sul Modello 3.
Per la consultazione dei servizi attivi in modalità d pagamento spontaneo libero o predeterminato collegarsi a https://pagoumbria.regione.umbria.it e andare nella sezione Pagamenti Spontanei.
I servizi attivati in modalità OTF sono fruibili dalle singole applicazioni integrate con la piattaforma.

  • CUP Umbria –Pagamento Ticket Sanitari - https://cup.regione.umbria.it
  • Università di Perugia – Pagamento Tasse Universitarie - https://unipg.esse3.cineca.it
  • Comune di Perugia – Pagamento ZTL e Sanzioni codice della strada - http://istituzionale.comune.perugia.it/articoli/nuovo-servizio-on-line-per-il-rinnovo-dei-permessi - http://istituzionale.comune.perugia.it/cpg/pagonline/
  • Comune di Assisi – Pagamento Sanzioni codice della strada - http://185.110.119.107:8080/PmguServiziCittadinoAssisi/home.xhtml
Punti di forza: 

 

Il progetto è stato realizzato in continuità con il precedente progetto di realizzazione della piattaforma regionale dei pagamenti elettronici.
Il punto di forza è l'elevata adesione degli enti del territorio alla piattaforma regionale il che consente di realizzare economie di scala e di fornire un servizio integrato ai cittadini che utilizzano lo stesso strumento nel rapporto con i diversi enti.

Principali criticità: 

 

La principale criticità in un progetto di diffusione è il coinvolgimento degli enti nelle attività di progetto, spesso difficile per diversi fattori: scarsità di risorse , resistenza al cambiamento, scarsa conoscenza della materia.
Si è cercato di fare opera di sensibilizzazione mediante eventi, presentazioni, contatti diretti e soprattutto dando evidenza di esperienze di successo. 

Lezioni: 

 

Rilevare da principio le reali esigenze degli enti e coinvolgerli nelle fasi progettuali per renderli partecipi delle scelte e dei risultati.

Trasferibilità: 

 

Esperienza nella diffusione presso egli enti dei servizi 
Riuso di software per amministrazioni che utilizzano la stessa piattaforma tecnologica

Supporto: 
  • Testimonial/relatore nell’ambito di seminari o laboratori per scambio di esperienze
Modalità di scambio attivabili
Seminari e Laboratori
Per ottenere maggiori informazioni sulle modalità di trasferimento di questa esperienza o per essere messi in contatto con i referenti

Compila il form per ottenere maggiori informazioni e chiedere di partecipare a seminari, webinar informativi, laboratori o attività di coaching.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati nei termini di quanto ivi contenuto.
Catalogo delle Esperienze OT11-OT2
> Regione Sardegna
Ecosistemi
Servizi digitali
> Regione Sardegna
Ecosistemi
Servizi digitali
> Regione Puglia
Ecosistemi
Riorganizzazione dei processi e dei servizi
> Regione Liguria
Ecosistemi
> Regione Toscana
Qualità dei servizi e delle prestazioni
Riorganizzazione dei processi e dei servizi
> Regione Liguria
Ecosistemi
Semplificazione delle procedure