Home | Notizie | Cloudify NoiPA: la sicurezza degli utenti al primo posto
09 Agosto 2021

Cloudify NoiPA: la sicurezza degli utenti al primo posto

Cloudify NoiPA - Asse 1

Prosegue l’impegno del sistema NoiPA nel garantire la sicurezza dei dati e la tutela della privacy, con una serie di azioni volte all’innalzamento del livello di sicurezza per l’accesso e per l’utilizzo dei servizi forniti dal sistema NoiPA.

Questa misura, che riguarda tutti coloro che accedono ai servizi offerti dal sistema sia tramite portale che tramite APP NoiPA, sarà garantita solo attraverso l’utilizzo di strumenti attualmente in uso:

  1. Carta d’Identità elettronica (CIE) - documento di identificazione emesso dal Ministero dell’Interno che coniuga elementi di sicurezza fisici e digitali che garantiscono la massima accuratezza nei processi di accertamento dell’identità delle persone.
  2. Carta Nazionale dei Servizi (CNS) - dispositivo (ovvero una Smart Card o una chiavetta USB) che contiene un “certificato digitale” di autenticazione personale. È uno strumento informatico che consente l’identificazione certa dell’utente in rete e permette di consultare i dati personali resi disponibili dalle pubbliche amministrazioni direttamente su sito web, come ad esempio, l’accesso ai referti medici sul sito web della propria ASL.
  3. Utenza SPID di secondo livello - necessaria per servizi che richiedono un grado di sicurezza maggiore, con generazione di codici temporanei di accesso.
  4. APP ufficiale NoiPA - consente agli utenti di consultare e scaricare il cedolino, le Certificazioni Uniche e permette di essere sempre aggiornati sulle notizie provenienti dal mondo NoiPA.

Cloudify NoiPA,  progetto di trasformazione digitale di NoiPA realizzato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e finanziato tramite il PON Governance e Capacità Istituzionale 2014 - 2020, prosegue nel suo percorso, mettendo in primo piano la sicurezza degli utenti e garantendo la protezione dei dati personali.

Il progetto ha l’obiettivo di realizzare un sistema unico di gestione del personale di tutta la Pubblica Amministrazione Italiana che permetterà di accrescere la quantità e la tipologia dei servizi attualmente messi a disposizione dalla piattaforma, innovando il modello di erogazione e favorendo un percorso di trasformazione digitale che utilizzi i nuovi paradigmi del cloud e dei big data.

Per farlo, si articola in due assi: 

  • l’Asse 1, focalizzato sullo Sviluppo della capacità amministrativa e istituzionale per modernizzare la PA (risorse assegnate € 49.050.581,09); 
  • l’Asse 2, incentrato sullo Sviluppo dell’e-government, dell’interoperabilità e il supporto all’attuazione dell’Agenda Digitale di AGID, mediante la realizzazione di infrastrutture digitali (risorse assegnate € 49.949.418,91).