Italia Login

La casa del cittadino

Semplificare il dialogo tra la Pubblica Amministrazione, i cittadini e le imprese, nell’ottica della trasparenza e della riduzione degli oneri burocratici con l’obiettivo di rafforzare l’efficacia dell’azione amministrativa e realizzare il nuovo modello evolutivo del sistema informativo nazionale:

  • migliorando l’accesso ai servizi pubblici digitali attraverso l'utilizzo dell’identità digitale da parte di cittadini/imprese e la creazione di un punto di accesso sia centrale che distribuito ai servizi della PA;
  • accrescendo la qualità dei servizi pubblici digitali e avviare il processo di digitalizzazione di servizi erogati tradizionalmente, con riferimento a specifici ecosistemi (Trasporti, Cultura, Istruzione ecc.);
  • sviluppando l’interoperabilità tra banche dati, infrastrutture e sistemi informativi delle pubbliche amministrazioni, al fine di integrare dati e informazioni e migliorare la qualità dei servizi offerti;
  • formando e accompagnare gli operatori della pubblica amministrazione nell’acquisizione di competenze digitali;
  • diffondendo tra cittadini e imprese il concetto di identità digitale e accrescendo il livello di affidabilità e di sicurezza delle operazioni e dei servizi on line.
  • Sviluppo di un punto di accesso sia centrale che distribuito ai servizi offerti a cittadini e imprese.
  • Creazione di comunità di sviluppatori, designer, esperti di settore (su tecnologie abilitanti per la crescita, es. AI) che lavorano attraverso regole di condivisione e standard tecnici definiti (es. open source, accessibilità, interoperabilità).
  • Definizione delle modalità di riuso dei servizi attraverso la pubblicazione di API standard e certificate da AgID.  
  • Sviluppo di nuovi servizi per il cittadino e l’impresa (mediante anche la messa a disposizione di risorse e ambienti di sviluppo) e l’integrazione di servizi già esistenti attraverso lo sviluppo di API, e il loro adeguamento agli standard tecnici e di usabilità.
  • Elaborazione di linee guida tecniche e di usabilità dei nuovi servizi.
  • Sviluppo di glossari e le regole tecniche e semantiche per consentire l’interoperabilità negli ecosistemi e tra le piattaforme abilitanti.
  • Realizzazione di un modello di interoperabilità, secondo gli obiettivi dettati a livello europeo, delle banche dati principali definite “base registers”, per abilitare la possibilità di offrire servizi proattivi al cittadino.
  • Costruzione di un sistema di notifiche al cittadino che si arricchirà progressivamente al crescere dell’integrazione dei servizi.
  • Messa a punto di un sistema di monitoraggio e di analisi delle performance dei servizi digitali e la dashboard per monitorare e visualizzare le singole azioni di realizzazione.
  • Sviluppo di una piattaforma web per il procurement di innovazione e open innovation

In breve

Italia Login
Beneficiario: 
Agenzia per l'Italia Digitale
Destinatari: 
Regioni, Enti locali, Amministrazioni statali, Imprese, cittadini e loro associazioni
Ambito Tematico: 
Digitalizzazione
Durata: 
51 mesi
Risorse Assegnate: 
€ 50.000.000,00
Informazioni e contatti: 

Documenti e materiali consultabili

Accordo AgID-Regione Abruzzo
06/07/2018

Cronoprogramma di Italia Login

Piano trimestrale delle attività di progetto

Incontri

19/12/2018
Progetto Italia Login

Durante il webinar vengono presentati i vantaggi che derivano da un monitoraggio costante dei siti web della PA, il kit Web Analytics dedicato al tema di Designers Italia, le nuove opportunità per le pubbliche amministrazioni che intendono migliorare i propri servizi in ottica data-driven.

13/12/2018
Progetto Italia Login

Il webinar affronta il tema del FSE, l’interoperabilità e l’integrazione con gli altri servizi. Nel corso del seminario vengono presentate le testimonianze del MEF, sulle novità introdotte dalla legge di bilancio e il ruolo dell’Infrastruttura nazionale per l’interoperabilità (INI) e della Valle d’Aosta.

05/12/2018
Progetto Italia Login

Il webinar si rivolge a tutti gli operatori del settore e ai cittadini italiani interessati al tema dei finanziamenti dell’UE nel settore dell’innovazione digitale e in particolare sullo strumento finanziario dell’Unione europea “Meccanismo per collegare l’Europa - sezione Telecomunicazioni”.