Come gestire i rifiuti: attività formative nelle PA per una migliore organizzazione

Pubblicato il
30 Giugno 2020

Verso un modello di economia circolare per l’Italia così da rendere il sistema produttivo più sostenibile e competitivo. Per arrivare a questo obiettivo, il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) ha messo in campo una serie di attività formative rivolte alle Pubbliche Amministrazioni.

Formazione in aula, affiancamento on the job e redazione di documenti di indirizzo sono le iniziative realizzate nell’ambito del progetto CReIAMO PA - che rientra nel PON Governance e capacità istituzionale - per accrescere la conoscenza e la competenza riguardo agli strumenti di pianificazione e alle buone pratiche adottate per la prevenzione e gestione dei rifiuti. In particolare, l’attività di affiancamento ha portato le amministrazioni ad accrescere le competenze necessarie per utilizzare al meglio gli strumenti per il monitoraggio dei rifiuti attraverso la piattaforma web MonitorPiani. Quest’ultima ha una doppia utilità: per le Regioni è lo strumento con cui “digitalizzare” e aggiornare i Piani Regionali di Gestione Rifiuti, per la Direzione Generale per l’economia circolare è il sistema per monitorare l’adozione e l’attuazione dei suddetti Piani e quindi per facilitare le comunicazioni con la Commissione Europea.

L’iniziativa, nata con lo scopo di supportare le amministrazioni nel miglioramento dei processi di pianificazione in materia di prevenzione e gestione dei rifiuti, vuole creare le condizioni ottimali per conseguire gli obiettivi di recupero e riciclo stabiliti per l’Unione Europea al 2030. A tal fine è stata avviata anche un’indagine conoscitiva per determinare il fabbisogno di impianti regionali e stabilire il finanziamento di sistemi di recupero rifiuti.

Competenze e reti diventano, quindi, fondamentali per l’integrazione ambientale e il rafforzamento della capacità amministrativa per la prevenzione e la gestione dei rifiuti.

Approfondisci questa esperienza, consulta il Catalogo OT11-OT2

FARE, FARLO BENE, FARLO SAPERE