Home | Comitato di Pilotaggio | Catalogo delle Esperienze OT11-OT2 | OpenRAS: Trasparenza e accountability

OpenRAS: Trasparenza e accountability

Esperienza pubblicata il: 16/04/2020
Visualizzazioni: 49

 

L’esperienza OpenRAS promuove l’innovazione digitale nella Pubblica Amministrazione regionale attraverso azioni mirate di formazione, informazione, comunicazione e diffusione della cultura open data.

L’esperienza, realizzata da Formez PA, si muove lungo due linee d’azione parallele: l’apertura dei dati pubblici, con il fine di migliorare la capacità di produzione e gestione dei dati, e la diffusione della cultura dei dati aperti, per supportare gli open data e il riuso dei dati pubblici.

Per quel che riguarda l’apertura dei dati pubblici, OpenRAS ha organizzato cinque corsi online e gratuiti su accountability e open data. I corsi hanno interessato oltre 700 dirigenti e funzionari dell’amministrazione regionale e degli enti locali della Sardegna. Sono inoltre stati realizzati 4 seminari tematici, 2 laboratori facilitati e 2 percorsi integrati sulla produzione e il riuso di dati, che hanno coinvolto 150 partecipanti.

Sul fronte della diffusione della cultura dei dati aperti, OpenRAS contribuisce ad alimentare le notizie e le FAQ del portale Sardegna Open data, cura la presenza su Twitter del profilo @OpenRAS e il servizio di supporto sulle Linee Guida Open Data regionali attraverso l’email openras@formez.it, e promuove webinar e giornate informative in presenza rivolte non solo alla Pubblica Amministrazione, ma anche ad altri portatori di interesse quali ordini professionali, associazioni economiche, imprese e cittadini. Ha realizzato 4 eventi tematici territoriali dedicati ai dati aperti a Cagliari, (Open Data Day 2017), Sassari (Data Journalism), Nuoro (laboratori con le scuole, in collaborazione con l'iniziativa A scuola di OpenCoesione), Oristano (dati aperti e turismo).

L’esperienza ha infine curato il primo contest sui dati aperti della Regione Sardegna, e quattro webinar di promozione della cultura open data seguiti da 267 fra cittadini, studenti e imprenditori interessati al tema.

Motivazione e obiettivi: 

 

L'esperienza nasce dall'esigenza della Regione Autonoma della Sardegna di dare attuazione a quanto contenuto nelle Linee Guida Open Data regionali attraverso azioni mirate di formazione, sensibilizzazione e diffusione degli open data, sia internamente al sistema Regione, che esternamente, nei confronti di cittadini e portatori di interesse (stakeholder).

La finalità è quindi quella di favorire l’attuazione delle politiche di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico regionale, conseguendo due obiettivi in particolare: 

  • migliorare le competenze e la capacità di produzione e gestione dei dati pubblici;

  • supportare il processo di diffusione della cultura e dei principi dell’open data e del riuso dei dati pubblici.

Attività: 

 

Il progetto OpenRAS si articola in due linee di attività:

  • Linea 1. Apertura dei dati pubblici
    finalizzata allo sviluppo delle competenze digitali di base e specialistiche del personale impegnato nei processi di produzione e gestione dei dati pubblici della Pubblica Amministrazione regionale e locale;
  • Linea 2. Diffusione cultura open data
    finalizzata ad accrescere la consapevolezza dell’importanza dei dati aperti e a diffondere l’informazione sulle opportunità di sviluppo connesse al riuso del patrimonio informativo pubblico regionale.
Destinatari: 

 

  • Dirigenti e funzionari dell'amministrazione regionale centrale, degli enti e agenzie regionali, degli enti locali;
  • Portatori di interesse (imprenditori, associazioni economiche, ordini professionali, etc.);
  • Cittadini.
Modalità di selezione e attuazione dell’esperienza progettuale: 
  • Affidamento in house
Soggetti coinvolti per l'elaborazione e la realizzazione: 

 

Nella realizzazione degli interventi previsti, Formez PA ha operato in raccordo con la Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione della Regione Sardegna e in particolare con il Servizio dei sistemi informativi di base e applicativi del Sistema Regione individuato quale RdA secondo la procedura prevista dal PO FSE Sardegna.

Gruppo di lavoro: 
Composizione gruppo di lavoro: 
  • Personale interno all'ente ed esterno (consulenti)
Collaborazioni: 

 

Per la realizzazione delle attività sono state attivate diverse collaborazioni, in particolare con: 

  • il Centro d’informazione Europe Direct Regione Sardegna, il centro Europe Direct del Comune di Nuoro e con l'Ufficio Scolastico Regionale USR della Sardegna, in particolare per le azioni di diffusione della cultura open data collegate all'iniziativa A scuola di OpenCoesione e per il Contest Opendata;
  • l'Università di Sassari, Dipartimento di Scienze Politiche, Scienze della Comunicazione e Ingegneria dell'Informazione, per l'evento dedicato al tema del data journalism e per il Contest Opendata;
  • associazioni, sviluppatori e imprese del territorio attive nel riuso a fini economici dei dati pubblici aperti;
  • Sardegna Ricerche, agenzia regionale di promozione della ricerca, dell'innovazione e sviluppo tecnologico per le azioni di diffusione della cultura opendata.

L'esperienza inoltre, per le attività di sviluppo di competenze digitali, ha operato in stretto raccordo con la Direzione generale dell'organizzazione e del personale della Regione Sardegna quale responsabile della formazione interna.

Principali output realizzati dall'esperienza: 

   

  • Corso online (MOOC) sul tema dell'Accountabilty
    [http://eventipa.formez.it/node/110644];
  • Sistema elearning della Regione Sardegna
    [http://elearning.regione.sardegna.it];
  • Strategia di comunicazione Open Data;
  • Video interviste dei protagonisti dell'open data in Sardegna
    [https://bit.ly/34v9dan];
  • Help desk e FAQ sui dati aperti in Regione Sardegna
    [http://opendata.regione.sardegna.it/faq];
  • Contest Open Data Sardegna
    [http://opendata.regione.sardegna.it/contest2017].
Risultati attesi: 

   

  • Sviluppo e rafforzamento delle competenze del personale coinvolto nei processi di produzione e gestione dei dati pubblici; 
  • Incremento del livello di informazione e consapevolezza sull’importanza dei dati aperti.  
Risultati raggiunti: 

 

Rispetto ai risultati attesi e agli indicatori previsti, OpenRAS ha contribuito a:

  • sviluppare le competenze digitali del personale dell'amministrazione regionale e degli enti del territorio in tema di open data, formando attraverso 5 edizioni di corsi online (MOOC) oltre 500 dipendenti pubblici;
  • sviluppare le competenze manageriali dei componenti la rete dei referenti open data regionali attraverso percorsi di sviluppo delle capacità di gestire processi di apertura dei dati (30 persone);
  • diffondere la cultura dei dati aperti e la conoscenza della strategia regionale di valorizzazione del patrimonio informativo e delle opportunità di crescita economica legate al riuso dei dati (oltre 400 partecipanti agli eventi tematici in presenza e distanza organizzati dal progetto).
Punti di forza: 

 

  • Coinvolgimento attivo della committenza, sia nel coordinamento con il gruppo di lavoro interno di Formez PA sia nella realizzazione delle azioni, attraverso la partecipazione attiva a tutte le attività programmate;
  • Trasferimento nel contesto regionale, dell'esperienza, degli strumenti e degli standard metodologici e di processo utilizzati da Formez PA in progetti di livello nazionale sempre sul tema dei dati aperti (ad es. il progetto con AgID sul portale dati.gov.it); 
  • Approccio metodologico di progettazione degli interventi, adottato in particolare nei percorsi di sviluppo delle competenze manageriali, basati su un mix tra attività laboratoriali e in presenza, uso di spazi di lavoro e collaborazione online (LMS Moodle e GDrive), coinvolgimento diretto dei partecipanti anche nelle attività di diffusione e comunicazione in presenza e su web (ad es. le video interviste sul canale Youtube di progetto).
Principali criticità: 

 

La principale criticità ha riguardato i vincoli imposti dal Vademecum FSE Sardegna e in particolare dalla difficoltà di inquadrare le attività di rafforzamento delle capacità e delle competenze del personale regionale previste - molte delle quali in modalità blended learning - all'interno di un sistema di controlli e verifiche centrato invece sulla formazione professionale. Questo ha comportato la necessità di ridefinire alcuni degli interventi rispetto a quanto previsto inizialmente.

Per affrontare tale criticità, fin dalla fase iniziale delle attività, è stata avviata un'interlocuzione con gli uffici dell'amministrazione responsabili per il monitoraggio e i controlli sul PO e con l'assistenza tecnica FSE al fine di concordare modalità condivise nel rispetto della normativa e dei vincoli imposti dal programma.

Lezioni: 

 

È stato utile includere tra i destinatari delle attività non solo il personale dell'amministrazione regionale con profili e competenze di tipo tecnico-informatico ma anche coloro con competenza di dominio sui settori i cui dati si progettava di aprire. Coinvolgerli nelle diverse fasi del processo di apertura e pubblicazione dei dati ha consentito di creare un clima di collaborazione verso le iniziative portate avanti dal progetto e contribuito a sensibilizzare l'intera organizzazione sull'importanza dei dati aperti. 

Trasferibilità: 

 

Tra gli elementi di maggiore trasferibilità, il principale è l'approccio metodologico adottato per la progettazione degli interventi e in particolare nei percorsi di sviluppo delle competenze manageriali (cfr. Punti di Forza).

Supporto: 
  • Testimonial/relatore nell’ambito di seminari o laboratori per scambio di esperienze
Modalità di scambio attivabili
Seminari e Laboratori
Per ottenere maggiori informazioni sulle modalità di trasferimento di questa esperienza o per essere messi in contatto con i referenti

Compila il form per ottenere maggiori informazioni e chiedere di partecipare a seminari, webinar informativi, laboratori o attività di coaching.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati nei termini di quanto ivi contenuto.
Catalogo delle Esperienze OT11-OT2
> Regione Sardegna
Ecosistemi
Servizi digitali
> Regione Sardegna
Ecosistemi
Servizi digitali
> Regione Puglia
Ecosistemi
Riorganizzazione dei processi e dei servizi
> Regione Liguria
Ecosistemi
> Regione Toscana
Qualità dei servizi e delle prestazioni
Riorganizzazione dei processi e dei servizi
> Regione Liguria
Ecosistemi
Semplificazione delle procedure