Home | Comitato di Pilotaggio | Catalogo delle Esperienze OT11-OT2 | Misurazione e Valutazione della Performance

Misurazione e Valutazione della Performance

Esperienza pubblicata il: 24/04/2020
Visualizzazioni: 57

Il sistema di misurazione e valutazione della performance

 

L’esperienza del Comune di Udine, nell’ambito del Progetto RiformAttiva - area “Risorse umane-valutazione del personale nella PA”, si è focalizzata sull’adeguamento del Ciclo della Performance in attuazione della Riforma Madia, con particolare riferimento al D.Lgs. 74/2017 "Modifiche al decreto legislativo 27 ottobre 2009, n.150 (valutazione della performance)".

In particolare, il Comune di Udine ha effettuato la revisione del proprio Piano di misurazione e valutazione della performance con l'obiettivo di:

  • adeguare il Sistema di misurazione e valutazione alle innovazioni normative;
  • migliorare l’efficienza del processo di misurazione e valutazione della performance e migliorare i comportamenti professionali organizzativi;
  • informatizzare il processo.

Il nuovo Sistema di misurazione e valutazione della performance del Comune di Udine integra oggi in un unico sistema la valutazione del segretario generale, del personale dirigente, non dirigente e del personale incaricato di posizione organizzativa.
Il sistema misura e valuta la performance individuale, di ente e di struttura organizzativa e prevede un’integrazione diretta con le azioni previste dal Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e Trasparenza, tramite l’assegnazione di specifici obiettivi

A giugno 2018 è stata effettuata una prima presentazione del nuovo Sistema, alla quale hanno preso parte anche i consulenti di Formez PA, rivolta a dirigenti, titolari di posizione organizzativa e amministratori comunali; successivamente sono stati realizzati anche incontri di presentazione rivolti a tutto il personale.

Il nuovo Sistema di misurazione e valutazione della performance è entrato in vigore nell’anno 2019 e può oggi avvalersi di un software dedicato, interamente sviluppato da risorse interne all’ente.

Motivazione e obiettivi: 

 

Il Comune di Udine già da anni disponeva di un articolato ciclo della performance, che si declinava in obiettivi ed azioni, corredati di pesature e indicatori quali-quantitativi individuati negli strumenti di programmazione e che venivano assegnati a tutti i dipendenti; il raggiungimento degli obiettivi confluiva nella misurazione e valutazione delle performance individuali e nella conseguente erogazione dei premi di risultato a dirigenti, titolari di posizione organizzativa e dipendenti.

L'esigenza di effettuare la disamina e la riprogettazione dell’intero processo è stata motivata da vari obiettivi:

  • abbreviare le tempistiche delle singole fasi anche al fine di ridurrre i tempi di erogazione dei premi di risultato;
  • ridurre al minimo le imperfezioni ed errori che possono richiedere, nelle fasi conclusive, interventi per l'eliminazione di anomalie e/o lacune;
  • la pressante necessità di un software, che contribuisse alla compressione dei tempi e alla minimizzazione della possibilità di errore;
  • la volontà di adeguamento del sistema alle recenti innovazioni normative in materia, in particolare il D.Lgs. 74/2017 “Modifiche al decreto legislativo 27 ottobre 2009, n.150 (valutazione della performance)”, inserendo espressamente nel Sistema la partecipazione degli stakeholder alla valutazione della performance (in primis i cittadini, in forma individuale o tramite associazioni).
Attività: 

 

  • Attività 1: Analisi organizzativa del ciclo della performance in uso.
    Strumenti/metodologie impiegati: incontri e interviste interne.
    Output: Mappatura del processo con evidenza di fasi, relazioni ed interdipendenze tra le unità organizzative coinvolte.
  • Attività 2: Diagnosi organizzativa (disamina dell’output del punto precedente).
    Strumenti/metodologie impiegati: analisi effettuata dal Gruppo di lavoro interno, approfondimenti con gli uffici coinvolti, tavoli di lavoro con la partecipazione dei consulenti di Formez PA.
    Output: identificazione di ridondanze, colli di bottiglia, criticità e relative cause; individuazione delle aree di miglioramento e semplificazione.
  • Attività 3: Analisi e coordinamento normativo.
    Strumenti/metodologie impiegati: Lavoro desk e tavoli di lavoro con la partecipazione dei consulenti di Formez PA.
    Output: analisi e comparazione del Sistema di misurazione valutazione in uso con quanto previsto dal D.Lgs. 74/2017 (Riforma Madia) e dalla normativa regionale in tema di performance della PA.
  • Attività 4: Ridisegno del processo.
    Strumenti/metodologie impiegati: lavoro desk e tavoli di lavoro con la partecipazione dei consulenti di Formez PA.
    Output: nuova procedura comprensiva di dettagliata tempistica delle singole fasi.
  • Attività 5: Progetto di introduzione di software dedicato.
    Strumenti/metodologie impiegati: Lavoro desk e tavoli di lavoro. Analisi di alcuni software offerti dal mercato e dei software disponibili in riuso.
    Output: decisione di sviluppare internamente il software; avvio dello sviluppo del software e programmazione della sperimentazione per l’anno 2019 con avvio definitivo nell'anno 2020.
  • Attività 6: Condivisione e approvazione da parte della Giunta comunale; presentazione ufficiale del nuovo Sistema di misurazione e valutazione della perfomance.
    Strumenti/metodologie impiegati: Conferenza dei dirigenti, incontri di presentazione.
    Output: approvazione del nuovo sistema da parte della Giunta comunale con entrata in vigore dal 2019 e presentazione a tutta la struttura del nuovo Sistema.
Destinatari: 

 

Dipendenti, amministratori, stakeholder.

Modalità di selezione e attuazione dell’esperienza progettuale: 
  • Altro
Protocollo d'intesa tra Comune e Funzione Pubblica
Soggetti coinvolti per l'elaborazione e la realizzazione: 

 

Gruppo di lavoro interno, personale interno, Formez PA.

Gruppo di lavoro: 
Composizione gruppo di lavoro: 
  • Personale interno all'ente/agli enti appartenente ad una medesima unità organizzativa
Collaborazioni: 

 

Non ci sono state collaborazioni esterne.

Principali output realizzati dall'esperienza: 

 

  • Nuovo Sistema di misurazione e valutazione della performance integrato per la valutazione di segretario generale, dirigenti, titolari di posizione organizzativa e dipendenti senza incarichi dirigenziali; entrato in vigore anno 2019;
  • Software dedicato, integralmente sviluppato internamente; sperimentazione nel 2019 e messa in servizio definitiva nell'anno 2020;
  • Progetto pilota di introduzione di metodologia di partecipazione degli stakeholder alla valutazione della performance nell’anno 2020.
Risultati attesi: 

   

  • Semplificazione del processo e riduzione dei tempi del ciclo della performance;
  • Riduzione inefficienze ed errori;
  • Coinvolgimento attivo di tutti i soggetti coinvolti e sviluppo di forme di partecipazione e collaborazione degli stakeholder alla misurazione;
  • Informatizzazione del ciclo.
Risultati raggiunti: 

    

  • Nuovo Sistema di misurazione e valutazione della performance integrato per tutto il personale e dotato di dettagliato cronoprogramma delle varie fasi;
  • Sviluppo interno di software dedicato per la gestione di obiettivi, pesi ed indicatori, che permette la formalizzazione da parte dei dirigenti dell’assegnazione degli obiettivi e la misurazione finale delle performance individuali;
  • Progetto pilota per la partecipazione degli stakeholders alla valutazione della performance organizzativa.

 

Punti di forza: 

    

  • Sistema di misurazione e valutazione della performance interamente allineato alla normativa vigente e strutturato sulla specifica realtà del Comune di Udine;
  • Software di gestione del Sistema sviluppato internamente, quindi completamente modellato sulla specificità dell’ente; possibilità di aggiornamenti e modifiche tempestive sia in caso di mutate esigenze dell’ente, sia di successivi interventi normativi;
  • Professionalità del supporto fornito dai consulenti di Formez PA.
Principali criticità: 

    

La complessità dell’impianto normativo relativo alla misurazione e valutazione della performance, non sempre univocamente interpretabile e di non facile realizzazione (ad esempio, le modalità di coinvolgimento dei cittadini nella valutazione delle performance). 

Lezioni: 

   

Si ritiene fondamentale per il successo del progetto il commitment e la competenza tecnica del gruppo di lavoro interno e dei consulenti di progetto, oltre che naturalmente l’avallo da parte degli amministratori.

Si ritiene inoltre particolarmente rilevante la possibilità di gestione informatizzata del ciclo della performance.

Trasferibilità: 

   

Riuso informativo dei prodotti da parte di altri Enti Locali. 

Progetto esecutivo e documentazione ufficiale: 
PDF icon Il Sistema di misurazione e valutazione della performance
Modalità di scambio attivabili
Per ottenere maggiori informazioni sulle modalità di trasferimento di questa esperienza o per essere messi in contatto con i referenti

Compila il form per ottenere maggiori informazioni e chiedere di partecipare a seminari, webinar informativi, laboratori o attività di coaching.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati nei termini di quanto ivi contenuto.
Catalogo delle Esperienze OT11-OT2
> Regione Sardegna
Ecosistemi
Servizi digitali
> Regione Sardegna
Ecosistemi
Servizi digitali
> Regione Puglia
Ecosistemi
Riorganizzazione dei processi e dei servizi
> Regione Liguria
Ecosistemi
> Regione Toscana
Qualità dei servizi e delle prestazioni
Riorganizzazione dei processi e dei servizi
> Regione Liguria
Ecosistemi
Semplificazione delle procedure