Veneto inAzione, formare anche il privato per una riuscita della spesa sul FSE

Pubblicato il
05 Aprile 2019
Esperienza_Veneto_OT11

Formare il personale pubblico ma anche quello privato, gli stakeholder,  all’interno del sistema socio-economico regionale per fare rete, dialogare insieme per imparare a  programmare, amministrare, gestire le politiche e i servizi offerti, infine raggiungere gli obiettivi delle politiche del Fondo Sociale Europeo, attraverso il coinvolgimento degli attori che a vario titolo si confrontano con queste risorse.

È quanto è riuscito a fare il progetto delle Regione Veneto Veneto inAzione.

Con un doppio obiettivo raggiunto:
il miglioramento dei processi organizzativi della Regione e una valorizzazione e miglioramento di competenze del personale.

Come è stato possibile?

Ecco le azioni messe in campo dal progetto:

  • Assessment: saranno realizzati 4000 assessment individuali, 30 assessment di gruppo, 60 incontri di analisi e design thinking, per individuare i temi strategici e i fabbisogni connessi sui cui intervenire e per co-progettare insieme le soluzioni e i percorsi formativi;
  • Development lab: saranno erogate 20.000 ore di formazione, realizzate visite di studio ed assegnati voucher di formazione specialistica per mettere in campo un’offerta formativa efficace ed innovativa e per sviluppare un’attività di rete per il cambiamento delle policy ed il rafforzamento della capacità istituzionale;
  • Internazionalizzazione: per attivare relazioni e partnership internazionali e costruire una comunità di pratica saranno realizzate visite all’estero, eventi di scambio internazionale e incontri di progettazione partecipata.

Vuoi saperne di più su questa esperienza? Consulta il Catalogo OT11-OT2