A Milano, 3.000 vigili formati per le nuove sfide della città

Pubblicato il
15 Luglio 2019

Nell’area metropolitana di Milano, città e 134 comuni limitrofi, ci sono 3.000 vigili urbani che, nello scorso biennio, sono stati formati e hanno partecipato ad attività di aggiornamento professionale, per essere pronti ad affrontare le nuove sfide che l’area metropolitana di Milano impone.

Lo prevede il progetto CAMPUS, realizzato dal Comune di Milano con l’istituzione di un apposito Comitato di coordinamento tra Regione Lombardia e Comune di Milano per migliorare, attraverso la formazione e la qualificazione dei vigili urbani, la qualità della vita dei cittadini e ridurre quegli elementi di insicurezza, specie per le fasce più deboli della popolazione: convivenza tra varie comunità, mobilità stradale, degrado urbano e ambientale, le periferie, la presenza di comunità straniere.

Seminari, workshop e laboratori sono state le principali attività che hanno coinvolto i vigili, suddivise in tre segmenti:

  • Segmento A: Moduli di aggiornamento professionale erogate direttamente nei Comandi e Servizi di polizia locale
  • Segmento B: Corsi teorici e pratici erogati presso la sede della scuola del Corpo della polizia locale di Milano
  • Segmento C: Seminari e laboratori tematici indirizzari ad Agenti e Ufficiali di polizia locale suddivise in aree di studio

Per scoprire le modalità di attuazione, il piano di formazione e i risultati ottenuti leggi l’esperienza sul nostro Catalogo.