Provincia Autonoma di Bolzano

POR FSE - Asse IV Capacità istituzionale

Dotazione finanziaria: € 4.098.636,00

Programmato

Risultato Atteso AdP/Obiettivo specifico e relative azioni

Le azioni previste si riferiscono a tutto l'Obiettivo specifico 11.1, in particolare a:

  • Progetti di Open Government per favorire trasparenza, collaborazione e partecipazione realizzati tramite il coinvolgimento di cittadini/stakeholder e iniziative per il riutilizzo dei dati pubblici, la partecipazione civica e il controllo sociale
  • Miglioramento dei processi organizzativi per una migliore integrazione e interoperabilità delle basi informative, statistiche e amministrative, prioritariamente Istruzione, Lavoro, Previdenza e Servizi Sociali, Terzo Settore, Interni e Affari Esteri e Pubbliche Amministrazioni

Le azioni previste si riferiscono a tutto l'Obiettivo specifico 11.3, in particolare a:

  • Formazione/seminari/incontri al fine di migliorare la qualificazione e l’empowerment delle istituzioni, degli operatori e degli stakeholders
  • Interventi di formazione sulle competenze digitali dei dipendenti provinciali e comunali. Preparazione dell’e-leadership per il personale direttivo
  • Interventi di formazione su ambiti trasversali quali ambiente (ad esempio su Valutazione di Impatto Ambientale, Valutazione Ambientale Strategica, Valutazione d’incidenza secondo l’art.6 della direttiva habitat), energia, clima, appalti, aiuti di Stato

 

POR FESR - Asse II Contesto Digitale

Dotazione finanziaria: € 32.789.088,00 (importo comprensivo della dotazione finanziaria relativa al RA 2.1 - Banda Ultra Larga)

Monitoraggio

Risultato Atteso Numero progetti Impegni giuridicamente vincolanti Pagamenti
2.2 4 3.936.400,00 0,00
Totale 4 3.936.400,00 0,00

Fonte: Dati IGRUE al 31.12.2016

Programmato

Risultato Atteso AdP/Obiettivo specifico e relative azioni

2.1 - Riduzione dei divari digitali nei territori e diffusione di connettività in banda ultra larga ("Digital Agenda" europea)

2.2.1 - Soluzioni tecnologiche per la digitalizzazione e innovazione dei processi interni dei vari ambiti della Pubblica Amministrazione nel quadro del Sistema pubblico di connettività quali ad esempio la giustizia (informatizzazione del processo civile10), la sanità, il turismo, le attività e i beni culturali, i servizi alle imprese
[Gli interventi dovranno garantire i necessari standard di sicurezza e protezione di dati, anche razionalizzando i Data Center Pubblici e gestendo i dati in cloud computing tramite soluzioni green]

Potenziamento e razionalizzazione delle infrastrutture abilitanti e dei servizi digitali utilizzando e/o consolidando i data center esistenti e creando un nuovo data center provinciale localizzato al di fuori del Comune di Bolzano

In tal modo potranno essere realizzati l’accentramento fisico, la razionalizzazione e la virtualizzazione dei data center in un unico data center provinciale e in un centro di business continuity

(L’Azione sarà implementata operando in coordinamento con le autorità nazionali competenti nel settore).

 

2.2.2 - Soluzioni tecnologiche per la realizzazione di servizi di e-Government interoperabili, integrati (joined-up services) e progettati con cittadini e imprese, e soluzioni integrate per le smart cities and communities (non incluse nell’OT4)
[I servizi valorizzeranno la logica del riuso e sostenendo l’adozione di applicazioni informatiche comuni fra più amministrazioni]

  • Servizi condivisi (shared services) tra più Amministrazioni locali (per esempio, mail, archiviazione sostitutiva, gestione documentale ecc.) e servizi e-government, eventualmente in modalità cloud (ad esempio, servizi di modulistica interattiva)
  • Protocolli di interoperabilità ai fini di estendere il fascicolo sanitario elettronico verso il referto elettronico, la prescrizione e la ricetta elettronica, ivi compresa la possibilità di visura del Fascicolo Sanitario Elettronico da parte del cittadino e del medico di base
  • Identità digitali unificate per tutta la provincia e tutti gli Enti Locali in collegamento al sistema pubblico delle identità digitali, SPID, con particolare riguardo alle aree interne (quali: la creazione dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente – ANPR e la realizzazione dell’interoperabilità delle anagrafi di rilevanza nazionale e provinciale)
  • App per l’utilizzo di servizi della PA, utilizzando anche modalità di PCP (pre-commercial-procurement).

(L’Azione sarà implementata operando in coordinamento con le autorità nazionali competenti nel settore).