Resilienza

Analisi dei fattori di produzione per resilienza e sviluppo del SSN

Il progetto nasce dalla necessità di potenziare e consolidare la modernizzazione del Servizio Sanitario Nazionale (SSN), prevista dal Patto per la Salute, attraverso strumenti di monitoraggio e verifica relativi all’adeguatezza dell’offerta dei fattori produttivi (personale, beni e servizi), che assicuri l'equità del sistema e i Livelli essenziali di assistenza (LEA).

La finalità dell’intervento, realizzato dal Ministero della Salute, è di utilizzare metodologie che consentano l'analisi dei livelli di efficacia e di efficienza operativa delle aziende sanitarie, supportandole nell’individuazione delle criticità, nell'erogazione dell'assistenza, anche attraverso il benchmark con le altre aziende sanitarie operanti sul territorio regionale e nazionale.

Le metodologie saranno sviluppate a livello centrale e condivise con le Regioni per favorire, attraverso una governance congiunta, l’attività sistematica di programmazione e di gestione della spesa sanitaria. In tal senso il progetto consentirà, da un lato, di aumentare il numero di amministrazioni pubbliche che attiveranno tali percorsi di sviluppo e, dall’altro, di pervenire a migliori performance in termini di efficienza grazie all’ottimizzazione dei costi.

Nel quadro del Progetto revisionato, a partire dal mese di agosto, sono state avviate le attività di attuazione tramite l’attivazione di un servizio denominato “Servizi di interoperabilità per i dati e di cooperazione applicativa”, in adesione alla Convenzione Consip SPC Cloud Lotto 3 che ha portato alla sottoscrizione, in data 3 agosto 2018, di un contratto con il Raggruppamento Temporaneo di Imprese Almaviva S.p.A. (mandataria) - Almawave s.r.l. - INDRA ITALIA S.p.A - PricewaterhouseCoopers Advisory S.p.A. (mandanti).

In coerenza con la Scheda Progetto approvata e l’offerta tecnica del fornitore le attività sono in corso di realizzazione secondo un’articolazione per linee di intervento:

Linea 1

  • Sviluppo e test di un modello predittivo basato sui big data a supporto alla programmazione sanitaria.

Linea 2

  • Sviluppo di metodologie e strumenti utili per la definizione dell’adeguato impiego dei fattori produttivi nell’erogazione dei LEA - Sviluppo di un modello di analisi dei big data a supporto delle decisioni e del monitoraggio nell’impiego di beni e servizi nel SSN.

A fronte delle attività realizzate sono stati presentati il SAL e la Relazione bimestrale delle attività svolte dal RTI nel periodo agosto – novembre 2018. Per l’attuazione delle attività progettuali, la DG PROGS ha avviato una procedura di selezione di 15 collaboratori esterni (Avviso Pubblico del 24 agosto 2018). Al 31 dicembre è ancora in corso la fase di valutazione degli esperti che hanno risposto all'Avviso. L'attività di coordinamento progettuale è affidata alla Cabina di regia istituita con decreto direttoriale del 5 novembre 2018. La cabina di regia è composta da diversi Direttori Generali e Direttori d’Ufficio del Ministero e al suo interno opera l'Advisory Board con funzioni si supporto tecnico scientifico.

 

In breve

Resilienza
Beneficiario: 
Ministero della Salute
Destinatari: 
Regioni
Ambito Tematico: 
Servizi sanitari
Durata: 
30 mesi
Risorse Assegnate: 
€ 6.375.163,00
Informazioni e contatti: 

Cronoprogramma di Resilienza

Piano trimestrale delle attività di progetto