Puglia Log-in

L’obiettivo di Puglia Log-in è migliorare l’accessibilità e la fruibilità dei servizi pubblici digitali che la Regione Puglia eroga a cittadini e imprese del proprio territorio.

Lo strumento principale è rappresentato dall’ecosistema di Servizi Digitali Integrati, che riguarderà una pluralità di ambiti tematici (sanità, turismo e beni culturali, territorio e ambiente, agroalimentare, sviluppo economico, innovazione, formazione e lavoro).

L'ecosistema sarà reso disponibile attraverso il portale istituzionale della Regione, che assume sempre di più il ruolo di canale privilegiato per l’accesso ai servizi on-line con modalità semplice e intuitiva, nonché assistita nei vari percorsi di fruizione di informazioni, dati e servizi interattivi.

Il portale sarà completamente conforme al modello nazionale di Italia Login, descritto nella Strategia per la Crescita Digitale e si integrerà nella struttura nazionale. Verrà realizzata un’unica interfaccia di ingresso ai vari ambienti applicativi verticali o orizzontali, realizzata a partire dal portale web, tramite un’unica login integrabile con SPID.

Titolo: 
Puglia Log-in
Data di avvio: 
01/05/2016
Motivazione e obiettivi: 

 

Il progetto si inquadra nel più ampio disegno di innovazione di processi e di governance delineato dal governo regionale e nasce dal confronto ricognitivo con il management di tutti i dipartimenti regionali per l'individuazione del complesso dei fabbisogni regionali. Ciò nell’obiettivo di estendere e integrare i sistemi informatici in uso con quelli di nuova realizzazione e di dotarsi di sistemi digitali integrati che possano essere visti come un insieme unico di servizi in modo da garantire il miglior funzionamento dei procedimenti e, in generale, dell’operatività della macchina amministrativa.

Un ulteriore obiettivo è costituito dal rafforzamento del sistema digitale regionale attraverso una più forte integrazione fra infrastrutture, servizi e contenuti digitali ad alto valore aggiunto in grado di garantire cittadinanza, competenza e inclusione digitali, oltre che crescita digitale in termini di economia della conoscenza, della creatività e della creazione di condizioni favorevoli allo sviluppo di nuove imprese.

Il progetto è costruito in un’ottica integrata che comprende sia la progettazione di nuovi servizi digitali sia il potenziamento delle competenze del personale amministrativo per assicurare qualità, accessibilità, fruibilità, rilascio, riutilizzabilità dei dati pubblici, anche attraverso modalità collaborative e online, e la promozione di adattamenti organizzativo professionali, orientati al rilascio continuativo e permanente di dati in possesso di enti pubblici territoriali.

Attività: 

 

Il progetto si compone di obiettivi realizzativi che corrispondono ad altrettante aree del portale istituzionale e mirano da un lato allo sviluppo dei servizi digitali in alcuni ambiti tematici (tra cui sanità, turismo e beni culturali, territorio e ambiente, agroalimentare, sviluppo economico, innovazione, formazione e lavoro) e dall'altro all'evoluzione di infrastrutture abilitanti che puntano allo sviluppo delle attività e-government.

Le fasi di realizzazione dell'intervento sono affidate alla società in house InnovaPuglia per quanto concerne l’analisi funzionale dei requisiti, la progettazione tecnica (che costituirà la base per i successivi affidamenti al mercato), il monitoraggio dell'esecuzione dei contratti e il collaudo dei servizi realizzati.

Destinatari: 

 

Le strutture regionali (che già erogano o sono in procinto di erogare servizi digitali), ma anche cittadini e imprese.

Modalità di selezione e attuazione dell’esperienza progettuale: 
  • Affidamento in house
Soggetti coinvolti per l'elaborazione e la realizzazione: 
  • Segretario generale della presidenza
  • Direttore del Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro
  • Sezione infrastrutture energetiche e digitali
  • Sezione ricerca innovazione e capacità istituzionale
  • Autorità di gestione POR FESR FSE
  • InnovaPuglia spa
Gruppo di lavoro: 
Composizione gruppo di lavoro: 
  • Personale interno all'ente/agli enti appartenente a più unità organizzative
Collaborazioni: 

 

Il progetto prevede l'attivazione di collaborazioni con diversi soggetti tra cui: Università, Partenariato istituzionale e socio-economico e sistema sanitario regionale.

Principali output realizzati dall'esperienza: 

 

Ad oggi sono stati prodotti il Progetto esecutivo e i Piani dei fabbisogni relativi ai primi interventi ritenuti prioritari per i quali è in fase di approvazione la determina a contrarre per l'affidamento della realizzazione dei servizi in adesione agli Accordi quadro CONSIP. Per alcuni di questi le società selezionate stanno procedendo alla fase realizzativa dei prodotti previsti.

Risultati attesi: 

 

Il progetto ha come obiettivi l’estensione e l’integrazione dei sistemi informatici esistenti e di quelli di nuova realizzazione nell’ottica di arrivare ad un insieme di sistemi che possa essere visto come un unico insieme di servizi. Ciò per garantire la digitalizzazione dell’Ente regione in modo coerente ed il conseguente miglior funzionamento dei procedimenti amministrativi e, in generale, dell’operatività della macchina amministrativa.

Questi obiettivi riguardano i diversi ambiti della struttura regionale e quindi sono previste attività di innovazione che concernono diversi domini afferenti ai diversi Dipartimenti e Sezioni dell’Ente, ma tutti impostati secondo una logica unificante e integrata che porti al risultato unitario precedentemente indicato.

Insieme alle azioni di miglioramento dei domini applicativi sono previste azioni di potenziamento delle infrastrutture e dei servizi infrastrutturali comuni ai diversi ambiti, in modo da conseguire tutte le necessarie ottimizzazioni che discendono da una progettazione e realizzazione che massimizza le sinergie possibili, evitando i costi e le inefficienze che derivano da infrastrutture duplicate.

Risultati raggiunti: 

 

Ad oggi sono stati prodotti dalla Società i capitolati tecnici relativi ai primi interventi ritenuti prioritari per i quali è in fase di approvazione la determina a contrarre per l'affidamento della realizzazione dei servizi in adesione agli Accordi quadro CONSIP.

Punti di forza: 

 

Il progetto si inserisce nel processo di ammodernamento della pubblica amministrazione individuato quale obiettivo cruciale dal Programma di Governo regionale e dalla programmazione regionale 2014/2020 che avvia un percorso di avvicinamento degli obiettivi regionali ai traguardi nazionali ed europei delineati nell'Agenda Digitale europea e nella Strategia per la Crescita Digitale 2014/2020 nazionale, nonchè nell'Agenda Digitale Puglia 2020.

In tale contesto, obiettivo strategico si colloca la creazione di ecosistemi dell'innovazione e di un modello strategico per l'ICT della PA per la promozione di nuovi mercati per l'innovazione e lo sviluppo di ambienti di innovazione aperta a favore di cittadini e imprese.

Il principale punto di forza è la predisposizione di un unico punto di accesso, in modo da evitare parcellizzazioni dei servizi che ridurrebbero la fruibilità e l’accessibilità.

Principali criticità: 

 

Al momento non sono rinvenibili criticità.

Lezioni: 

 

Si è dimostrata particolarmente utile l'attività di coinvolgimento delle strutture regionali nella fase di individuazione dei fabbisogni e della progettazione. Da questo punto di vista, l’attività di programmazione e di progettazione tecnica ha assunto particolare rilievo: si tratta di una fase particolarmente lunga e articolata che tuttavia registrerà ricadute particolarmente positive in termini di efficacia degli interventi e di maggiore rispondenza ai fabbisogni presenti. Questa attività non ha soltanto migliorato il progetto dal punto di vista dei contenuti, ovvero permettendo di mettere a sistema dei bisogni in modo partecipato, ma ha contribuito a migliorare la governance del processo di programmazione.

Il progetto ha infatti beneficiato di un coordinamento strategico importante, affidato congiuntamente al Segretario Generale della Presidenza e al direttore del Dipartimento Sviluppo economico, innovazione, istruzione, formazione e lavoro. Tale coordinamento ha permesso un efficace presidio attuativo del progetto.

Infine, quale ulteriore lezione, il progetto è stato costruito in continuità con le iniziative e i risultati ottenuti nel precedente ciclo e orientato a far evolvere il sistema digitale territoriale nel suo complesso.

Trasferibilità: 
  • Modalità partecipate di individuazione delle esigenze, dalle quali sono determinate le priorità, sia per il coinvolgimento del partenariato socio-economico, sia per le funzioni di coordinamento interno alla Regione affidate al livello dirigenziale apicale.
  • Le scelte di programmazione sono in continuità con i risultati della precedente programmazione e sono orientate a far evolvere il sistema digitale nel suo complesso e a limitarne l’obsolescenza tecnologica, permettendo di valorizzare e mettere a sistema l’esistente.
Supporto: 
  • Testimonial/relatore nell’ambito di seminari o laboratori per scambio di esperienze
Esperienza pubblicata il: 19/10/2018
Visualizzazioni: 130

In breve

Tipologia di programma: 
Regionale
Titolare/Beneficiario: 
Regione Puglia
Obiettivo Tematico: 
OT11 - RA 11.1
OT2 (Crescita digitale) - RA 2.2
Azione: 
  • 2.2.1. Interventi per la digitalizzazione dei processi amministrativi e diffusione di servizi digitali della P.A. a cittadini e imprese
Ambito tematico: 
Ecosistemi
Durata prevista: 
48 mesi
Budget programmato: 
€ 25.611.745,92

Riuso di questa esperienza

Modalità di scambio attivabili con riferimento alla presente Esperienza

Seminari e Laboratori

Per ottenere maggiori informazioni, chiedere di partecipare alle attività di riuso attivate per questa esperienza o per essere messo in contatto con i referenti

Compila il form per ottenere maggiori informazioni e chiedere di partecipare a seminari, webinar informativi, laboratori o attività di coaching.