E-Gov2

Il nuovo portale dei servizi on line per l’area metropolitana di Bari

 

Nel contesto dell’eGovernment e dei servizi al cittadino, il progetto ‘E-Gov 2’ è finalizzato a favorire il potenziamento e l’evoluzione dell’offerta di servizi digitali pienamente interoperabili da parte del Comune Capoluogo e di tutti i Comuni della Città Metropolitana, accrescendo la diffusione e la qualità dei servizi erogati on-line, tramite l’evoluzione del portale egov.ba.it già presente nel Comune di Bari attualmente in 28 Comuni dell’area metropolitana.

Lo sviluppo applicativo previsto per il progetto E-Gov 2 prevede una serie di interventi che si pongono come obiettivo la realizzazione di un Sistema di Pubblica Amministrazione Digitale dove i singoli Enti della Città Metropolitana danno vita ad una Pubblica Amministrazione Interconnessa, Integrata e Invisibile (AgID: le tre “I” della PA Digitale).

Un nuovo paradigma in cui il cittadino è “al centro” e usufruisce in maniera semplice, chiara ed in mobilità (“mobile first”) dei servizi della Città. Una nuova piattaforma nata su tale paradigma e che sia integrata con le “piattaforme abilitanti nazionali” pagoPA, ANPR e SPID.

Motivazione e obiettivi: 

 

Il Comune di Bari ha avviato un percorso programmatico (“Bari Smart City”) finalizzato alla conversione della propria realtà urbana a “smart” mediante l’attuazione di interventi finalizzati al miglioramento della qualità della vita dei cittadini rendendo al contempo più sostenibile la città dal punto di vista energetico. Tali interventi hanno come obiettivi principali quello di potenziare il processo in corso di dematerializzazione dei procedimenti tecnici ed amministrativi (eGovernment), il miglioramento dell’erogazione dei servizi al cittadino in termini di efficienza ed efficacia, il rinnovamento e l’efficientamento dei servizi pubblici. Nel contesto di uno sviluppo dell’eGovernment e dei servizi al cittadino, in linea con gli obiettivi dell’Agenda Digitale dell’amministrazione comunale, l’idea progettuale è quella di realizzare nuovi servizi online di eGovernment in grado migliorare la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica, attraverso percorsi collaborativi che, attraverso diverse fasi, portino i cittadini stessi a raggiungere uno o più obiettivi condivisi con l’ente.

Il progetto si pone in linea con il Piano Operativo condiviso con l’Agenzia per la Coesione Territoriale – Autorità di gestione dei Programmi Operativi Nazionali relativi alle Città Metropolitane (PON Metro 2014- 2020) ed in particolare con le strategie definite nell’Asse 1 – Agenda Digitale.

Il progetto ‘E-Gov 2’ rientra nel Piano Triennale di innovazione tecnologica previsto nell’Agenda Digitale 2016- 2018 del Comune di Bari, ossia il documento di programmazione che delinea il percorso di attuazione del Modello Strategico di evoluzione del sistema informativo della Pubblica Amministrazione in materia di innovazione e definizione di nuovi strumenti di comunicazione e interazione con i cittadini. Tale intervento risulta essere perfettamente coerente con gli obiettivi ed i risultati attesi di cui alla programmazione nazionale, regionale e comunale nonché con le strategie e gli standard nazionali posti da AgID e CAD in quanto le attività di cui allo stesso rappresentano una declinazione concreta di cui al risultato atteso della Crescita Digitale.

Attività: 

 

  • Redazione della scheda progetto per il Piano Operativo del PON Metro 2014-2020
  • Ammissione a finanziamento del progetto e relativo quadro economico all'Autorità Urbana (Organismo Intermedio)
  • Affidamento sviluppi progetto tramite convenzione CONSIP (SPC Lotto 4 per lo sviluppo software del portale)
  • Redazione del Piano dei Fabbisogni inviato alla RTI SPC Lotto 4 (Almaviva)
  • Approvazione del Progetto dei Fabbisogni inviato dalla RTI SPC Lotto 4
  • Sottoscrizione Contratto Esecutivo SPC Lotto 4
  • Sviluppo ed evoluzione dei servizi attualmente in corso
Destinatari: 

 

  • Cittadini ed imprese dei 41 Comuni della Città Metropolitana di Bari
Modalità di selezione e attuazione dell’esperienza progettuale: 
  • Ricorso a convenzioni CONSIP
Soggetti coinvolti per l'elaborazione e la realizzazione: 

 

  • Antonio Cantatore, Direttore Ripartizione Innovazione Tecnologica, Comune di Bari, RUP di progetto
  • Valerio Summo, Funzionario tecnico Ripartizione Innovazione Tecnologica, Comune di Bari
  • RTI Almaviva Spa (CONSIP SPC Lotto 4)
Gruppo di lavoro: 
Composizione gruppo di lavoro: 
  • Personale interno all'ente ed esterno (consulenti)
Collaborazioni: 

 

Le collaborazioni sono già attive tra il Comune di Bari e 28 Comuni dell’area metropolitana per il portale E-gov: si punta ad ampliare la platea dei Comuni fruitori del portale a tutti i 41 Comuni della Città Metropolitana di Bari.

Principali output realizzati dall'esperienza: 

 

  • Reingegnerizzazione dell'attuale portale web sviluppato per Area Vasta (egov.ba.it) e accessibile univocamente tramite autenticazione SPID;
  • Documenti prodotti in fase di affidamento: Piano dei Fabbisogni, Progetto dei Fabbisogni;
  • Documenti di progetto: requisiti, analisi funzionale, progettazione infrastruttura, testCase (testPlan e testBook), delivery;
  • Realizzazione sportello digitale per le prenotazioni online dei principali servizi di eGovernment;
  • Sviluppo di una piattaforma web Welfare, con servizi online per gli sportelli 'Casa', 'Lavoro' e 'Servizi Sociali'.
Risultati attesi: 

 

Per il raggiungimento dell’obiettivo di potenziare la qualità dei servizi on line a disposizione di cittadini e imprese e l’ampliamento del bacino d’utenza è necessaria la reingegnerizzazione dell’attuale piattaforma di eGov, partendo da un contesto sperimentale del Comune di Bari per poi estenderlo e renderlo scalabile a tutti i Comuni della Città Metropolitana. Dovrà essere valutata l’integrazione dei back-end tecnologici dei 41 Comuni della Città Metropolitana e loro interoperabilità con l’attuale piattaforma web di eGov.

In sintesi:

  • reingegnerizzazione piattaforma eGov Comune di Bari, con l'estensione della fruibilità dei servizi online dagli attuali 28 ai 41 dei Comuni della Città Metropolitana di Bari
  • adozione dell'Intelligenza Artificiale ed integrazione di aspetti tecnologici avanzati che tengano conto dell’interazione macchina-uomo e dell’apprendimento del linguaggio naturale (es. chatbot, interazione vocale, etc.), requisiti indispensabili per migliorare la fruibilità dei servizi online da parte dei cittadini, indipendentemente dalle loro competenze informatiche.
Risultati raggiunti: 
  • Work in progress
Punti di forza: 

 

Adozione di tecniche di Intelligenza Artificiale
Costituzione di un Compentence Center con professionalità interne ed esterne all’amministrazione, dotate di competenze eterogenee e capacità di adattamento alle diverse necessità per la buona riuscita del progetto:

  • Analisti di processo
  • Social Media Manager
  • Project Manager
  • Rendicontatori
  • Data Entry
  • Supporto applicativo e sistemistico
Principali criticità: 

 

  • Investimento e costi necessari
  • Necessità di cambiamenti organizzativi
  • Cultura delle persone legata a modelli di lavoro tradizionali
  • Difficoltà nella governance delle iniziative
Lezioni: 

 

  • Importanza dell'adeguamento software dei sistemi di back-end attualmente in uso nei comuni della Città Metropolitana in ottica di interoperabilità con l’attuale piattaforma di eGovernment ed in linea con i servizi digitali, strategie regionali e normative nazionali.
  • Assessment organizzativo e di processo per l'analisi dell’organizzazione interna, dei servizi per il cittadino da digitalizzare e per l’integrazione dei servizi con i sistemi di back-end di ciascuna realtà comunale
  • Approvvigionamento di risorse umane con competenze mirate ed esperti di dominio
  • Adozione di iniziative di formazione e alfabetizzazione per il personale dei Comuni
Trasferibilità: 

 

Il progetto è sviluppato in ottica multi-tenant, affinchè la reingegnerizzazione del portale di eGov, flessibile e configurabile, potesse essere utilizzato da tutti i 41 Comuni della Città Metropolitana di Bari, ciascuno con le proprie funzionalità e configurazioni.

Supporto: 
  • Testimonial/relatore nell’ambito di seminari o laboratori per scambio di esperienze
  • Coaching alle amministrazioni che intendono implementare esperienze simili
Esperienza pubblicata il: 19/12/2018
Visualizzazioni: 39

Esperienza in breve

Realizzato da: 
Comune di Bari
Obiettivo Tematico: 
OT2 (Crescita digitale) - RA 2.2
Azione: 
  • 2.2.2
Ambito tematico: 
Cittadinanza attiva / Democrazia partecipativa / Open Government
Servizi digitali
Data di avvio: 
13/07/2018
Durata prevista: 
42 mesi
Budget programmato: 
€ 5.255.518,60
Programma: 
PON Metro
Fonte di finanziamento: 
FESR

Modalità di scambio attivabili

Seminari e Laboratori
Coaching

Per ottenere maggiori informazioni sulle modalità di trasferimento di questa esperienza o per essere messi in contatto con i referenti

Compila il form per ottenere maggiori informazioni e chiedere di partecipare a seminari, webinar informativi, laboratori o attività di coaching.